Blocco 181, il cast artistico della nuova serie Sky Original

Attori giovani e talentuosissimi, affermati professionisti della regia, uno dei fotoreporter più noti e apprezzati al mondo: ecco i primi nomi che vanno a comporre il cast tecnico e artistico di Blocco 181, la nuova produzione Sky Original realizzata con TapelessFilm e Red Joint Film. Un progetto originale in cui Sky ha voluto il pioniere del rap italiano Salmo, in un ruolo per lui inedito: supervisore e produttore musicale ma anche produttore creativo e attore.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Alla regia della serie prodotta da Sky Studios – costituita da otto episodi, ambientata tra le comunità multietniche della Milano di periferia – ci saranno Giuseppe Capotondi (Suburra – La serieLa Doppia OraLa tela dell’inganno) con Ciro Visco (Gomorra – Quarta stagione, Doc – Nelle tue mani) e Matteo Bonifazio (che ha all’attivo campagne pubblicitarie per numerosi brand internazionali e collabora con molte case di produzione di tutto il mondo).

I 3 personaggi principali al centro di Blocco 181 – le cui riprese avverranno durante l’estate 2021 a Milano – avranno il volto di giovanissimi attori ancora poco conosciuti al grande pubblico. Laura Osma (El Chapo) sarà Bea, ragazza latino-americana che si troverà divisa tra la fedeltà alla sua famiglia e alla sua gang e la voglia di cambiare la sua vita; ad affiancarla ci saranno Alessandro Piavani (The Two PopesLa Mafia Uccide Solo d’Estate – La serieI Medici) e Andrea Dodero (Non Odiare), rispettivamente Ludo e Mahdi, due amici uniti come fratelli.

A raccontare, immortalando e fissando con il suo occhio e con il suo straordinario obiettivo le immagini, il set e le scene di Blocco 181 sarà Gabriele Micalizzi, noto fotoreporter di guerra e collaboratore di numerose testate di tutto il mondo.

A fare da sfondo all’intero racconto – tra conflitti generazionali, rivalsa femminile e, soprattutto, lotta per la conquista del potere – il Blocco 181, un complesso edilizio della periferia milanese che diventerà teatro di una storia di amore, vendetta, libertà e affermazione personale.

Nils HartmannSenior director Original production Sky Italia, dichiara: «Siamo orgogliosi di portare in questa straordinaria squadra – capitanata da Salmo, di cui conoscevamo l’innovativo talento nella musica e che ora ci sta confermando come le sue doti vadano ben oltre – tre registi di assoluta qualità: un fuoriclasse come Giuseppe Capotondi, insieme a due eccellenti professionisti della regia come Ciro Visco e Matteo Bonifazio. Con loro, tre giovanissimi attori – Laura Osma, Alessandro Piavani, Andrea Dodero – che iniziano a comporre un talentuoso e multietnico cast con cui puntiamo a creare una serie sorprendente, di altissimo livello. Non vediamo l’ora di battere il primo ciak».

Giuseppe Capotondi dichiara: «In Blocco 181 racconteremo una storia in cui i personaggi non fanno quello ci si aspetta da loro. In un mondo in cui si naviga a vista, in cui spesso l’orizzonte è coperto dalla nebbia, è impossibile seguire perfettamente la riga di mezzeria. I nostri protagonisti fanno di tutto per emanciparsi dalle famiglie, dai costrutti sociali, da loro stessi: un po’ per ambizione, per innamorarsi, o per guadagnare potere. Per cercare di essere felici. Ecco perché sono molto contento di far parte del team creativo di Blocco 181. Con Ciro Visco e Matteo Bonifazio, insieme alla produzione Sky Studios, stiamo immaginando e vogliamo realizzare una favola nera in cui domini l’inaspettato dell’animo umano: ciò che per me, da regista, è più interessante raccontare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.