Piccoli Brividi: i lavori sul nuovo reboot televisivo procedono, secondo R.L. Stine

I lavori sul reboot televisivo di Piccoli Brividi procedono

A quanto pare i lavori sul reboot televisivo di Piccoli Brividi, prodotto da Sony Pictures Television, proseguono in maniera abbastanza spedita.

A svelarlo è proprio R.L. Stine, l’autore dei popolari racconti horror per ragazzi, il quale ha dichiarato che la Sony avrebbe finalmente trovato un regista a cui affidare la realizzazione dello show. Al momento tuttavia non si conosce il nome del regista in questione, ma si tratta di un decisivo passo avanti, dato che del progetto si erano perse le tracce da un po’.

La serie verrà prodotta da Scholastic Entertainment e Neal H. Moritz, con la collaborazione di Sony Pictures TV.

A suo tempo, Mortiz dichiarò:

Piccoli Brividi ha tenuto incollati alle sedie ragazzi e famiglie per quasi 30 anni e siamo davvero entusiasti di collaborare con Sony Pictures Television e Neal H. Mortiz per portare questo durevole marchio in vita in un modo fresco per la generazione contemporanea.

I racconti della serie sono in genere brevi, hanno un massimo di 190 pagine, l’intreccio nelle storie è di solito semplice ma con frequenti colpi di scena e i toni non sono mai particolarmente forti nonostante il presunto intento “horror”. La narrazione solitamente è in prima persona ma spesso viene utilizzata anche quella in terza. I protagonisti sono generalmente ragazzini di undici o dodici anni e la caratteristica dei racconti è il finale, che spesso stravolge l’intero senso della vicenda narrata oppure presenta un colpo di scena incredibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.