Il paradiso delle signore, Marcello e Ludovica rischiano

Nella puntata de Il paradiso delle signore del 5 marzo: Marcello offre a Ludovica la sua ospitalità con il benestare di Armando che, però, le chiede di non avvicinarsi troppo al ragazzo per non farlo soffrire. Agnese confessa di non aver dimenticato il capo magazziniere a Don Saverio che la incoraggia sulla strada del riavvicinamento a suo marito.

Al Paradiso, il servizio fotografico per la promozione dell’abito “british” è un successo grazie anche ai suoi protagonisti speciali. Nel frattempo il Mantovano si introduce furtivamente a casa Ferraris e aggredisce Ludovica.

Per vedere o recuperare la puntata in streaming Rai Play cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Il mantovano aggredisce Ludovica

Il paradiso delle signore. Puntata 5 marzo 2021

Mentre al Paradiso continua il gran fermento per la preparazione del servizio fotografico per la nuova linea che introdurrà anche il modello british di Gabriella, Marcello offre ospitalità e sostegno a Ludovica cercando di nasconderla dal mantovano.

Intanto Armando si offre di supportare anche lui la ragazza offrendole la sua amicizia.

Agnese non riesce a dimenticare Armando ma allo stesso tempo é tentata di rispettare il suo matrimonio con Giuseppe che continua a essere tanto simpatico, gentile e disponibile e cosi si sfoga con Don Saverio.

Gloria é sempre più affettuosa con Stefania mostrando di avere con lei un legame ben più profondo.

Salvatore informa Marcello sugli ultimi sviluppi sentimentali nella vita di Roberta mentre riceve una misteriosa telefonata da Laura. Cosa le sarà successo?

Il mantovano riesce a introdursi anche in casa di Marcello e aggredisce Ludovica continuando a minacciarla ma arriva giusto in tempo proprio Marcello che ha una violenta colluttazione con lui ma come andrà a finire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.