Imma Tataranni 2, il set riapre a marzo: ecco le prime anticipazioni

Molti set a causa della pandemia avevano chiuso o comunque erano stati rimandati in attesa di un’organizzazione anche in base ai protocolli di sicurezza, su una seconda stagione di Imma Tataranni non vi erano molti dubbi dato il grande successo della fiction di Rai Uno tratta dai romanzi di Mariolina Venezia.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Imma tataranni e Massimiliano Gallo anticipazioni

Vanessa Scalera quindi prossimamente tornerà a vestire i panni del sostituto procuratore Imma Tataranni con nuovi episodi, nuovi misteri e nuovi problemi da risolvere anche lato privato e intimo.

Ad anticipare la riapertura dei set é la giovane attrice barese Alice Azzariti, 19 anni che nella serie interpreta la figlia di Imma, Valentina.

Sto studiando il copione da novembre – ha confessato la giovane attrice – e devo dire che il personaggio di Valentina è cresciuto tantissimo, è più adulta, più responsabile rispetto alla prima serie e assumerà un ruolo sempre più centrale nel gestire i rapporti familiari.

Avevamo lasciato la Tataranni parecchio invaghita dell’appuntato Ippazio Calogiuri (Alessio Lapice), mentre suo marito Pietro (Massimiliano Gallo) sembrava preso dalla sua maestra di violino, insomma tira davvero aria di crisi matrimoniale?

Ad aprile il set della co-produzione Rai Fiction-Itv Movie si sposterà nella città dei Sassi, Matera, per gli esterni. Ma nella seconda serie si potranno ammirare anche i borghi storici di Marsicovetere, Marsico Nuovo, Viggiano e Abriola, insomma il cuore della Basilicata aspra e verdeggiante.

Di recente abbiamo visto l’attrice Vanessa Scalera nella serie Sky Original, Romulus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.