ConverseRai, su RaiPlay diritti digitali e donne

Quali sono i nostri diritti digitali? E come evitare che il futuro continui ad essere immaginato soltanto secondo lo sguardo maschile?

Ruotano intorno a queste domande le due puntate settimanali di ‘ConverseRai’, il programma di approfondimento di Rai per il Sociale che su RaiPlay propone interviste a donne e uomini competenti nei settori decisivi per il nostro sviluppo: dalla cyber-sicurezza alla space economy, dall’economia sostenibile alle fake news, dagli open data alla robotica all’ambiente.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

ConverseRai su RaiPlay

Martedì 16 febbraio la conversazione è con Francesca Bria, presidente del Fondo Nazionale Innovazione e Ambasciatrice dell’Onu per le città digitali e i diritti digitali.

Nella puntata  dedicata all’”Innovazione inclusiva, democratica e sostenibile” si parlerà di sovranità digitale, del rischio che l’accelerazione tecnologica possa causare la perdita di tanti posti di lavoro, di quello che si può fare per determinare la direzione del cambiamento.

Il motore della trasformazione digitale sono i ragazzi – sostiene Francesca Bria – e per accelerare l’innovazione del Paese è fondamentale investire sui loro progetti, creando delle tecnologie che siano più adatte.

Un tema che torna anche nel dialogo di giovedì 18 con Suor Alessandra Smerilli su “Il motore del futuro: donne e giovani”.

Componente della Commissione Donne per un nuovo Rinascimento, istituita dal Ministero delle Pari Opportunità, Suor Alessandra è attenta anche alle nuove generazioni: un modello economico basato unicamente sulla crescita del Prodotto Interno Lordo non è sufficiente a produrre benessere, sicurezza economica, stabilità sociale e futuro costruttivo per i giovani.

Non guardare il mondo con un occhio solo, dice Suor Alessandra: per governare, per pensare la società del futuro, c’è bisogno di uno sguardo maschile e di uno femminile insieme. 

Grazie a prodotti innovativi Rai per il Sociale prosegue nell’attuazione puntuale del progetto Manzi 4.0”, sottolinea il direttore Giovanni Parapini: “offriamo alla riflessione comune spunti che toccano temi decisivi per il nostro Paese, chiamato proprio in queste settimane a definire i contenuti di un Piano che l’Unione Europea ha voluto rivolgere ai giovani, intitolandolo alla Next Generation”. 

L’offerta settimanale di Rai per il Sociale sui temi dell’innovazione è completata – sempre su RaiPlay, con il format Domande Snack – da due percorsi formativi sull’energia a idrogeno e sulla mobilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.