The Mandalorian: Gina Carano licenziata da LucasFilm, cancellata anche la serie spin-off

Gina Carano è stata licenzata da LucasFilm e non tornerà più in altri progetti di Star Wars

Nella giornata di ieri l’attice Gina Carano, interprete di Cara Dune nella serie TV di The Mandalorian, è stata al centro di alcune controversie per un tweet, l’ennesimo di una serie di post che avevano già allertato i social nei mesi scorsi.

Il post in questione, poi eliminato, è stata la goccia che ha fatto definitivamente traboccare il vaso per il suo atteggiamento anti-semita, in cui affermava che “essere Repubblicano oggi, è come essere ebreo durante l’olocausto”.

L’attrice non era nuova a certe affermazioni e infatti poche ore dopo la LucasFilm ha annunciato ufficialmente il licenziamento dell’attrice:

Gina Carano non è al momento una dipendente di LucasFilm e non ci sono piani perché lo sia in futuro. I suoi post sui social che denigrano le persone in base alla loro cultura e religione sono aberranti e inaccettabili.

Gina Carano sarebbe dovuta tornare nellaa terza stagione di The Mandalorian, ma anche nella serie spin-off Rangers of the New Republic, sempre per Disney+.

Secondo le affermazioni di un giornalista di The Hollywood Reporter, il licenziamento era già in programma dopo i precedenti post, ma la Disney attendeva solamente l’occasione giusta, ovvero il suo ultimo Tweet.

Pare inoltre che fosse in sviluppo uno spin-off interamente dedicato al personaggio, la cui presentazione era inizialmente prevista all’Investor Day, ma che proprio a seguito dei commenti dell’attrice sui social, è stato messo da parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.