Il paradiso delle signore, la regina delle Veneri

Nella puntata de Il paradiso delle signore del 3 dicembre: Beatrice continua a mentire al figlio circa il suo lavoro. Silvia consegna a Stefania una lettera da recapitare a suo figlio, ma lui non ha intenzione di leggerla. Allontanati entrambi da Federico, Silvia e Umberto si parlano come mai prima d’ora.

Salvatore e Laura iniziano a cercare un sostituto di Marcello, ma hanno idee diverse a riguardo. Al Paradiso Vittorio spiega alle Veneri il meccanismo del questionario con le domande da porre alle clienti sull’operosità giornaliera di ciascuna. Chi dimostrerà di occuparsi dei lavori di casa con più impegno rispetto alle altre diventerà “Regina per un giorno”.

Per rivedere o recuperare la puntata in streaming cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

La cocciutaggine di Federico

Il paradiso delle signore. Puntata 3 dicembre 2020

Armando spinge Marcello a fare la proposta a Roberta e non farla più aspettare e proseguire nel loro progetto di vita insieme a Bologna ma a quanto pare per i due i guai non sono ancora terminati.

Umberto parla con Vittorio di quanto accaduto con Federico e Conti parladn con il giovane gli fa capire che anche Guarnieri non ha agito con l’inganno come lui pensa inoltre Silvia finisce per sfogarsi proprio con Umberto per tutto quello che sta passando con suo figlio che di lei sembra non volerne proprio sapere.

Al Paradiso le Veneri vengono coinvolte in un questionario da sottoporre a tutte le clienti su come gestiscono le loro faccende domestiche, il questionario migliore incoronerà una regina delle Veneri per una settimana.

Pietro scopre il vero lavoro che sta svolgendo la madre che ha continuato fino all’ultimo a mentirgli intanto l’ombra del mantovano continua ad aleggiare su Marcello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.