Giornata internazionale delle persone con disabilità: la programmazione Rai

Giovedì 3 dicembre ricorre la Giornata internazionale delle persone con disabilità, proclamata dall’ONU nel 1981 per promuovere i diritti e il benessere dei disabili, ribadendo il principio di uguaglianza e la necessità di garantire loro la piena ed effettiva partecipazione alla sfera politica, sociale, economica e culturale della società.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Giornata internazionale delle persone con disabilità Rai

La Rai, da sempre impegnata nello sforzo di garantire, nello spirito di Servizio pubblico,  una piena fruibilità della propria offerta da parte delle persone con disabilità, prevede una programmazione dedicata che coinvolge il palinsesto televisivo, quello radiofonico e la piattaforma digitale.

Il primo appuntamento con i temi legati alla disabilità sarà domani su Rai1 con uno spazio di approfondimento all’interno di “UnoMattina”, in onda dalle 6.45.

Dalle 7 alle 8 sarà “Diario Kids”, in onda su Radio Kids, a parlare di disabilità e inclusione ai più giovani.

Alle 8.30 la rubrica di Rai Storia “Il giorno e la storia” ricorderà l’iniziativa delle Nazioni Unite che, istituendo la Giornata, hanno voluto avviare un percorso per abbattere le barriere culturali e ambientali che rendono difficile la vita di un miliardo di persone con una o più forme di disabilità.

Alle 9 di nuovo Radio Kids proporrà lo Speciale di “Big Bang” condotto da Armando Traverso e con la partecipazione dei Ladri di Carrozzelle, gruppo formato da musicisti in parte disabili.

Alle 9.55 anche “Storie Italiane”, su Rai1, affronterà il 3 dicembre il tema con testimonianze e ospiti. La mattinata prosegue su Rai2 alle 11.10 con uno spazio ad hoc all’interno de “I Fatti Vostri”.

Ampia copertura verrà garantita dall’informazione Rai, le cui testate nazionali celebreranno la ricorrenza nelle varie edizioni.

Anche la TGR promuoverà la Giornata, visto il costante impegno per la fruibilità dei notiziari regionali.

Infatti, nel rispetto degli obblighi di servizio pubblico per garantire sempre di più la diffusione delle news per tutti, inclusi i non-udenti, sul territorio, già dal mese di novembre, accanto ai tg regionali di Emilia Romagna, Lazio, Lombardia e Veneto, Campania, Toscana e Trentino Alto-Adige (provincia autonoma di Bolzano), Rai Pubblica Utilità- Accessibilità ha esteso  la sottotitolazione dei tg regionali anche all’edizione delle 14  di Calabria, Sicilia e Piemonte e al tg serale del Trentino (provincia autonoma di Trento).

In Piemonte in particolare si sta sperimentando la sottotitolazione automatica.

La redazione di lingua italiana del Friuli Venezia Giulia darà spazio alla ricorrenza con notizie e servizi nelle principali edizioni dei telegiornali e dei giornali radio, nonché nella trasmissione del mattino Buongiorno Regione; stesso impegno per la redazione di Pescara che prevede di dedicare alla Giornata internazionale delle persone con disabilità appositi spazi nelle edizioni del Telegiornale e in Buongiorno Regione.

Sempre giovedì 3 dicembre la redazione società di RaiNews24 racconterà due storie: quella di un giovane disabile diventato esperto di Internet e la storia di un ragazzo affetto dalla sindrome di Down diventato il primo maestro disabile di judo.

L’impegno Rai continua nel pomeriggio. Alle 15 Rai Gulp dedicherà la puntata de “La Banda dei Fuoriclasse” alla Giornata ospitando un corso di Lingua Italiana dei Segni: si tratta di cinque lezioni (la messa in onda è cominciata già lunedì 30 novembre) fino a venerdì 4 dicembre durante le quali la psicoterapeuta Valentina Colozza insegnerà ai giovani spettatori i rudimenti della LIS, spiegandone l’importanza.

Sarà ospite del programma Iacopo Melio, giornalista, comunicatore, attivista per i diritti delle persone con disabilità e fondatore della Onlus #Vorreiprendereiltreno. Sarà lui a spiegare ai piccoli telespettatori il valore della Giornata Mondiale delle Persone con Disabilità e racconterà la sua personale esperienza di vita.

Alle 17, su Rai3, sarà “Geo” a riservare un segmento del programma al tema dei diritti e dell’inclusione mentre su Radio1 alle 17.30 sarà “Italia sotto inchiesta”, condotto da Emanuela Falcetti, a occuparsi dell’argomento.

Nella serata di giovedì 3 dicembre su Rai Movie, alle 21.10, sarà proposto il film “Stronger – Io sono più forte”: diretto da David Gordon Green, con Jake Gyllenhaal e Miranda Richardson, la storia di un sopravvissuto all’attentato alla maratona di Boston nel 2013, che si trova a dover convivere con una disabilità permanente. Avrà la forza per uscirne vincitore?

Alle 22.50 Rai Premium proporrà “Il figlio della Luna”, film con un’intensa Lunetta Savino che interpreta Lucia, una madre che mette in campo tutto l’amore e il coraggio possibili per il figlio Fulvio, affetto da una rara malattia fin dalla nascita.

Alle 23.00 su Rai2 andrà in onda uno Speciale “O anche No. Il Lavoro è di tutti” condotto da Paola Severini Melograni.

Una serata con i segretari generali dei sindacati CGIL, CISL, UIL, UGL e CES. Assieme alla conduttrice ci saranno I Ladri di Carrozzelle, il mago-comico Andrea Paris, il Maestro Capranica, Stefano Disegni, Rebecca Zoe De Luca ma anche Carlo Verdone e Katia Ricciarelli e moltissimi altri ospiti.

Il programma, realizzato con Rai Pubblica Utilità e Rai per il Sociale sarà anche interamente sottotitolato, audiodescritto e, per la prima volta assoluta in tv, ogni canzone sarà interpretata in diretta da una LIS Performer.

Alle 23.20 ancora Rai Movie offrirà il film francese “La famiglia Bélier”, diretto da Eric Lartigau, con Karin Viard, François Damiens, Louane Emera: in Bretagna, i Beliér vivono tranquillamente nella loro fattoria. Poi la figlia Paula, unica dei quattro a non essere sordomuta, scopre di essere una bravissima cantante. Come gestire l’inattesa novità?

Grande anche il coinvolgimento di RaiPlay che si impegna a promuovere i diritti e il benessere dei disabili.

In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, infatti, metterà in evidenza tutti quei contenuti che possono aiutare a sensibilizzare le persone verso queste tematiche e lo farà attraverso film, documentari, contenuti delle teche, programmi e titoli d’animazione.

I contenuti saranno evidenziati nelle fasce di genere e anche in home page. Da segnalare, in un’offerta a tutto tondo, lo sceneggiato tv del 1977 “Ligabue”, diretto da Salvatore Nocita e interpretato da uno strepitoso Flavio Bucci; il film per la tv del 1970 “I recuperanti”, regia di Ermanno Olmi; il documentario d’archivio (1968) “Zavoli incontra Basaglia”.

Per bambini e ragazzi RaiPlay offre “Lampadino e Caramella” (i dialoghi sono tradotti in Lingua Italiana dei Segni e la serie tiene conto delle difficoltà dei bambini con disturbi legati allo spettro autistico); OPS – Orrendi per sempre (il protagonista ha un problema alle gambe); Le storie di Anna (la protagonista è paraplegica) e Dennis and Gnasher scatenati (una ragazza fra i protagonisti è paraplegica).

Sarà inoltre visibile su tutti i canali social della Rai lo spot, realizzato per la Giornata internazionale delle persone con disabilità da Tulipani di Seta Nera, con la collaborazione di Rai per il Sociale, ASviS e ANMIL.

L’attenzione della Rai per i temi della disabilità non si esaurisce con la giornata del 3 dicembre. L’impegno continua con approfondimento e spazio istituzionale su Radio1, all’interno di Gr Parlamento, con “No profit”, condotto da Paola Severini Melograni venerdì 4 dicembre alle 20.

E lunedì 7 dicembre, alle 23.15 su Rai3, il programma di Domenico Iannaccone “Che ci faccio qui” sarà interamente dedicato alla vicenda umana di una persona disabile.

In “Siamo angeli” scopriremo la storia di Max Ulivieri, affetto da una malattia invalidante fin da bambino che non l’ha privato della forza di desiderare la completezza di un rapporto a due. Un percorso che rompe il tabù del sesso vissuto dai disabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.