Un posto al sole, la furia di Michele

Nella puntata di Un posto al sole del 26 novembre: dopo aver affrontato Susanna, intimandole di lasciarlo in pace, Niko reagisce male anche sul lavoro, e la famiglia è preoccupata per lui perché il ragazzo sembra ormai fuori controllo.

Usando la dialettica, Michele riesce a tenere sotto controllo i contestatori in radio, e con Silvia ha luogo un difficile confronto. Fabrizio è convinto di essersi liberato finalmente di Roberto, ma Ferri e Lara si preparano a sferrare l’ultimo attacco.

Per rivedere o recuperare la puntata in streaming cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

La ribellione contro i rom

Un posto al sole. Puntata 26 novembre 2020

Dopo la paura iniziale, Michele stavolta non vuole starsene in disparte e affronta i due aggressori alla radio riuscendo alla fine a far capire loro che con la violenza e le minacce non solo non si risolvono i problemi ma si possono ulteriormente aggravato, alla fine Saviani riesce a spuntarla.

Dopo aver capito che dietro tutto c’era Susanna, Niko affronta nuovamente la sua ex con una rabbia enorme e le intima di stare lontano da lui. La famiglia intanto é sempre più preoccupata per lui che sembra davvero fuori controllo comportandosi con aggressività anche sul lavoro.

Finalmente Silvia decide di seppellire l’ascia di guerra con Michele resasi conto di aver esagerato cosi i due ribadiscono di amarsi e finalmente un’altra brutta storia alle spalle.

Niko torna a incontrarsi con Leonardo che gli passa della bella polverina bianca per tirarlo su di morale. Parabola sempre più discendente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.