Un posto al sole: la rabbia di Silvia e Michele

Nella puntata di Un posto al sole del 25 novembre: la trasmissione di Vittorio e Michele sul tema dell’inclusione delle minoranze indispettisce una frangia di esaltati estremisti. Frustrato dalla consapevolezza di essere stato preso allo studio Leone grazie all’intercessione di Beatrice, Niko sta per ricevere una nuova proposta di lavoro. Rossella finalmente si è decisa a chiedere la tesi al professor Volpicelli ma qualcuno rischia di bloccarla.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

La rabbia di Silvia

Un posto al sole. Puntata 25 novembre 2020

Dopo la trasmissione alla radio sulla questione rom e dopo la telefonata densa di rabbia di Silvia, Michele e Vittorio rischiano di ritrovarsi seriamente nei guai a causa dell’irruzione di alcuni manifestanti del quartiere che minacciano i due, stavolta Saviani però si mette in primo piano per affrontarli.

Giulia decide di affrontare Silvia e la spinge a non chiudersi con tutti ma anzi ad aprirsi e contare sull’affetto delle persone a lei più care.

Ormai tra Ilaria e Rossella non corre buon sangue, le due ex amiche cominciano sempre di più a essere rivali anche sul lavoro quando Ilaria chiede anche lei la tesi al dottor Volpicelli, Rossella sarà frenata?

Niko riceve da Ugo l’offerta di tornare allo studio che loro insieme hanno contribuito a lanciare ma il Poggi reagisce male sospettando che la sua famiglia abbia cercato di spingerlo. Accetterà alla fine di tornare da Ugo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.