Giornata del 25 Novembre contro la violenza sulle donne

Insieme contro la violenza sulle donne. Dipende da te, dipende da tutti noi. 
È il messaggio che la Rai, nel pieno spirito del Servizio Pubblico, vuole mandare anche quest’anno in occasione della Giornata internazionale del 25 novembre, istituita nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Giornata internazionale violenza sulle donne Rai

Una ricca programmazione dedicata in tv, alla radio e sul web, iniziative collaterali, l’illuminazione della sede di viale Mazzini, il sostegno alle campagne istituzionali italiane ed europee, brevi spot in onda su tutte le reti Rai e sugli account social dei volti Rai, dei programmi e dei canali.

Tanti strumenti per un unico scopo: unire pubblico, talent, giornaliste e giornalisti delle testate Rai  e addetti ai lavori in uno sforzo comune, una call to action contro la violenza, ancora più urgente e necessaria in questo periodo così difficile.

Un articolato palinsesto attraverserà mercoledì 25 novembre, nel segno delle donne e contro la violenza di genere, tutte le reti Rai radio e tv. A partire dai programmi in onda su Rai1 che, in un’ideale staffetta, dedicherà l’intera programmazione all’importanza di questa battaglia.

Unomattina dalle 6.45 con il contributo di Rai per il Sociale, Storie italiane alle 10.00, È sempre mezzogiorno alle 11.55 e i programmi del pomeriggio, Oggi è un altro giorno (ore 14.00), La vita in diretta (17.05), L’Eredità (18.45) e I soliti ignoti, in onda alle 20.30, tratteranno l’argomento, con ospiti
e testimonianze.

La serata, poi, sarà interamente dedicata alla Giornata mondiale: alle 21.25 andrà in onda “Techetechetè” e, a seguire, alle 21.35 il film di Marco Tullio Giordana “Nome di donna”, che racconta la storia di Nina (interpretata da Cristiana Capotondi), una donna che si trasferisce da Milano in un
piccolo paese della Lombardia, dove dovrà combattere un’appassionata battaglia per far valere i suoi diritti.

Nella puntata di Porta a Porta, in onda alle 23.15, Bruno Vespa affronterà il tema con un’intervista al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Venerdì 27 novembre, infine, l’approfondimento informativo del Tg1, Tv7 dedicherà una parte della puntata all’argomento.

I programmi del daytime di Rai2 I Fatti Vostri (11.10), Ore 14 (14.00) e Detto Fatto (14.55) ospiteranno uno spazio di approfondimento nelle rispettive puntate del mercoledì.

E il tema sarà anche affrontato da Annalisa Bruchi nel suo “Restart”, in onda alle 23.25.Venerdì 27 novembre, in seconda serata sempre su Rai2, Rai Documentari presenta Butterfly, premiato nel 2019 anche al Giffoni Film Festival e vincitore del Globo d’Oro come Miglior documentario.

Il doc, diretto da Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman, racconta la storia vera di una giovanissima campionessa di boxe, prima donna italiana a disputare un’Olimpiade.

Oltre ad un segmento dei programmi Quante Storie e Geo, Rai3 manderà in onda alle 13.00 del 25 novembre il documentario “Parlano le donne” che racconta l’incontro tra quattro donne con storie di violenza e discriminazione di genere e quattro studenti e studentesse che si fanno loro
portavoce.

Il doc è prodotto da Anele, che si è avvalsa dell’aiuto della Fondazione Pangea Onlus per l’individuazione delle storie da raccontare. Il settimanale Tv Talk, sabato 28 novembre farà con Massimo Bernardini un bilancio del racconto televisivo della Giornata contro la violenza sulle donne e delle iniziative promosse dai media.

Ampio spazio alla ricorrenza anche sui canali specializzati. Rai Movie proporrà il film Cosa dirà la gente, in prima tv alle 21.10, mentre Rai4 manderà in onda in prima serata il film A Vigilante e, a seguire, il doc Il giro del mondo in 72 giorni, entrambi in prima visione assoluta.

Su Rai Premium, invece, verrà proposto alle 23.00 il film Mai per Amore – Ragazze in Web, con Carolina Crescentini.

Grande impegno per Rai Cultura che sul suo sito e sul canale Rai Storia ospiterà puntate monografiche e documentari.

Già domenica 22 novembre è andato in onda un appuntamento speciale con Domenica Con, interamente dedicato alla lotta per l’eliminazione delle violenze contro le donne.

A sensibilizzare sul tema è stata Franca Leosini che ha “disegnato” il palinsesto del giorno, selezionando e introducendo documentari, film e testimonianze.

Poi, nella notte tra martedì 24 e mercoledì 25 andrà in onda uno Speciale Dei delitti contro le donne, la serie prodotta da Rai Cultura, con la narrazione di Stefania Battistini che ricostruisce con
l’aiuto di storici e magistrati, alcuni casi di femminicidio del ‘900.

Più volte durante la giornata, alle 8.30, alle 11.30, alle 14.00 e alle 20.10 Rai Storia trasmetterà la rubrica Il giorno e la storia che racconta come si è arrivati all’istituzione di una Giornata internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.