Il paradiso delle signore, Ernesta contro Luciano

Nella puntata de Il paradiso delle signore del 27 ottobre: l’incontro che Laura e Salvatore hanno avuto con la Contessa di Sant’Erasmo sulla fornitura di pasticceria al Circolo è s tato positivo e ora in caffetteria si sogna in grande.

A casa Cattaneo, Silvia confessa alla zia Ernesta che lei e il marito si stanno separando mentre Stefania esplicita la sua volontà di diventare una Venere. Salvatore dà appuntamento a una sua vecchia fiamma e coinvolge Marcello in un’uscita a quattro che rischia di metterlo nei guai con Roberta.

Per rivedere o recuperare la puntata in streaming cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Il paradiso delle signore. Puntata 27 ottobre 2020

Vittorio si affeziona molto alla figlia di Beatrice e decide di prendersi carico dei problemi della famiglia dopo la scomparsa di Edoardo.

Silvia confessa a Ernesta della sua crisi matrimoniale con Luciano e che il suo matrimonio é finito, la donna le assicura che tra loro é solo una crisi passeggera e decide di intervenire affrontando il ragioniere ma quest’ultimo non si lascia piegare e trova subito una sistemazione alternativa per lei e Stefania.

Jennifer, la ex fiamma americana di Salvatore si presenta in Caffetteria e cosi lei e il barista organizzano un’uscita a quattro con Roberta e Marcello ma Laura ci rimane molto male e fraitende la situazione, é chiaro che la Venere e socia ci tiene a Salvatore.

Ernesta contro Luciano

Ernesta non accetta di andare a vivere in un convento e insiste per rimanere a casa Cattaneo promettendo di non intromettersi nella vita di Luciano e di aiutare Silvia in tutto quello che potrà. Il ragioniere sembra quindi essere libero di trasferirsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.