Un posto al sole, Serena aspetta un bambino?

Nella puntata di Un posto al sole del 23 settembre: nonostante l’aiuto e il sostegno di Giulia, Serena sembra sempre più stressata dalle vicende legate alla sua separazione.

D’accordo con Michele, Diego comincia a raccogliere le testimonianze dei riders in giro per la città. In chiara ansia da prestazione, Patrizio costringe Samuel a estenuanti sessioni di lavoro extra, ma Max Peluso potrebbe avere una spiacevole sorpresa i n serbo per il giovane chef.

Per rivedere o recuperare la puntata in streaming cliccate questo link.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Serena si trasferisce alla Terrazza

Un posto al sole. Riassunto puntata 23 settembre 2020

Il trasferimento alla Terrazza per Serena é motivo di un minimo di tranquillità dopo i brutti giorni appena trascorsi ma per lei la situazione é comunque difficile da affrontare lontana da sua figlia e da casa sua ma Giulia, Angela e gli altri cercano di accoglierla al meglio facilitandole la vita il più possibile.

Al Caffè Vulcano Patrizio si prepara per il programma di Peluso e stressa ogni minuto anche Samuel ma l’arrivo proprio di Max Peluso al Vulcano le cose si complicano ulteriormente cominciando ad elencare tutte le regole del programma.

In accordo con Michele e munito di videocamera, Diego inizia a raccogliere le prime testimonianze di ragazzi che cercano lavoro come riders e i primi racconti sono sconfortanti.

Tra Viola ed Eugenio le cose sono molto migliorate ma i due sembrano di nuovo convinti a restare a Torino anche perché Viola teme che tornando a Napoli lui venga nuovamente coinvolto in pericolosi casi di camorra.

Serena accusa dei forti malesseri e pensa sia solo stanchezza intanto lei non vuole ricambiare Filippo con la stessa moneta ma alla fine si convince ad attaccare a sua volta l’ex.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.