Il meglio della settimana: scelta l’interprete di She-Hulk, il trailer di The Mandalorian 2

Sarà Tatiana Maslany a vestire i panni di She-Hulk nel Marvel Cinematic Universe

Dopo una lunga ricerca, i Marvel Studios hanno ufficializzato il nome dell’attrice che interpreterà per la prima volta in live-action She-Hulk nell’omonima serie TV prodotta per la piattaforma Disney+.

Per il ruolo è stata scelta Tatiana Maslany, attrice principalmente nota per la serie di Orphan Black, di cui è stata protagonista, ma anche per il nuovo adattamento di Perry Mason prodotto per HBO.

Il coinvolgimento dell’attrice non si limiterà alla sola serie TV di She-Hulk, ma dovrebbe anche comparire in altri progetti dei Marvel Studios, sia televisivi che cinematografici.

In questi giorni è stato anche confermato che Kat Coiro sarà produttrice e regista di diversi episodi della serie TV di She-Hulk, incluso il pilot. Jessica Gao (Rick & Morty) sarà showrunner e sceneggiatrice della serie per conto dei Marvel Studios, sotto la supervisione di Kevin Feige.

Le riprese dovrebbero iniziare nei primi mesi del 2021, con l’obiettivo di arrivare sulla piattaforma Disney+ entro il 2022.

Disney+ conferma l’uscita di WandaVision entro il 2020

Disney+ ha confermato, con un nuovo promo dedicato ai film e le serie TV in arrivo sulla piattaforma entro il 2020, che l’attesissima miniserie di WandaVision prodotta dai Marvel Studios arriverà ufficialmente entro la fine dell’anno in catalogo.

La sinossi ufficiale della serie:

Marvel Studios’ WandaVision fonde lo stile di una classica sitcom con quello del Marvel Cinematic Universe, che vede Maximoff (Elizabeth Olsen) e Vision (Paul Bettany), due supereroi che cercano di vivere la loro vita ideale – ma ben presto inizieranno a sospettare che nulla è come sembra. La nuova serie è diretta da Matt Shakman; Jac Schaeffer è scrittore e showrunner. Il debutto è previsto su Disney+ quest’anno.

Paul Bettany ed Elizabeth Olsen torneranno nei ruoli dei due protagonisti in questa nuova miniserie composta da sei episodi. Ad affiancarli nel cast sono confermati anche Kat Dennings (Darcy Lewis), Randall Park (Jimmy Woo), Teyonah Parris (Monica Rambeau).

The Mandalorian: il trailer ufficiale della seconda stagione

Con un trailer denso e spettacolare, ma al contempo ancora vago, LucasFilm ha presentato oggi la seconda stagione di The Mandalorian, in arrivo il 30 ottobre sulla piattaforma streaming di Disney+.

La seconda stagione di The Mandalorian sarà composta da otto episodi.

Jon Favreau in persona, che ricordiamo essere coinvolto nella serie come sceneggiatore e showrunner, ha diretto la premiere della nuova stagione.

Nel coverage di Entertainment Weekly è stato anche confermato il ritorno di Rick Famuyiwa, a cui si affiancherà anche Robert Rodriguez. Carl Weathers, che nella serie interpreta Greef Karga, dirigerà uno degli episodi della seconda stagione, nessuna menzione invece per Peyton Reed, regista di Ant-Man, di cui si era rumoreggiata la sua presenza sul set per dirigere almeno uno dei nuovi episodi.

Tra i personaggi che dovrebbero comparire nella seconda stagione sono stati confermati anche Boba Fett e Ahsoka Tano.

AMC e Norman Reedus firmano un accordo per nuovi contenuti

Con la fine di The Walking Dead prevista per il 2022, e uno spin-off che lo vedrà come protagonista, l’attore Norman Reedus guarda già al futuro stringendo un nuovo accordo pluriennale con AMC che consisterà nella produzione di nuovi contenuti televisivi originali per la rete via cavo.

Il primo di questi progetti sarà Undone By Blood, una serie basata sull’omonimo fumetto di Aftershock Comics, di cui Reedus sarà produttore e potenziale protagonista. All’adattamento lavoreranno anche Zac Thompson e Lonnie Nadler.

Dan McDermott, presidente della programmazione degli originals di AMC, ha dichiarato:

Norman è stato una parte indelebile della famiglia AMC per oltre un decennio, sia nelle serie originali e reality, a piedi e in moto, e siamo elettrizzati nell’espandere il nostro rapporto con un tale talento incredibile.

Josh Sapan di AMC ha aggiunto:

Norman porta una passione senza paragoni e un impegno a tutto ciò di cui fa parte e non potremmo pensare a un partner migliore mentre continuiamo a cercare nuove storie, coraggiose e in grado di intrattenere, per gli spettatori. Dico sempre alle persone che ho il secondo lavoro migliore nell’azienda, proprio alle spalle di Norman Reedus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.