Il meglio della settimana: annunciata la serie di Resident Evil, il primo trailer di Romulus

Il primo trailer di Romulus

Si è fatto attendere per mesi, ma finalmente è arrivato.

Stiamo parlando ovviamente del primo trailer ufficiale di Romulus, l’attesissima serie ideata e prodotta da Matteo Rovere, sequel del film “Il Primo Re”.

Il progetto è un kolossal televisivo che racconta la fondazione di Roma mischiando miti, realtà e leggende. La miniserie sarà composta  da dieci episodi in lingua protolatina e debutterà su Sky Atlantic nel mese di novembre 2020.

Il cast della serie comprende Andrea Arcangeli, Marianna Fontana e Francesco Di Napoli, Giovanni Buselli, Silvia Calderoni, Sergio Romano, Demetra Avincola, Massimiliano Rossi, Ivana Lotito, Gabriel Montesi e Vanessa Scalera.

Matteo Rovere ha scritto la sceneggiatura in collaborazione con Filippo Gravino e Guido Iuculano. Alla regia invece vi sarà lo stesso Rovere, insieme a Michele Alhaique e Enrico Maria Artale.

Romulus, ambientata otto secoli prima di Cristo, in un mondo primitivo e brutale nel quale il destino di ognuno è deciso dal potere implacabile della natura e degli dei. Girato in protolatino, Romulus è il racconto di questo mondo attraverso gli occhi di tre ragazzi segnati dalla morte, dalla solitudine e dalla violenza: Iemos, Wiros e la giovane vestale Ilia. Una storia di uomini e donne che scoprono come crearsi un destino anziché subirlo. Una rivoluzione guidata anche da una figura femminile feroce e protettiva, spietata e materna. Romulus è la storia epica della nascita di Roma come non è mai stata raccontata.

La serie TV di Resident Evil è finalmente ufficiale

Dopo rumors incessanti, Netflix e CAPCOM ha confermato ufficialmente lo sviluppo di una serie TV in live-action di Resident Evil.

La storia sarà incentrata sue due sorelle quattordicenni Jade e Billie Wesker che si trasferiscono nella città città di New Raccoon City. Alle prese con la nuova vita in città le due ragazze inizieranno a notare che qualcosa non va e che il padre potrebbe nascondere oscuri segreti.

Il racconto si snoderà su due linee temporali: quella nel passato avrà tinte più teen ed esplorerà la vita delle due sorelle adolescenti, mentre la seconda linea temporale sarà ambientata in futuro post-apocalittico nel quale l’umanità è stata quasi decimata a causa della diffusione del virus T. Nel futuro Jade ha trent’anni, e lotta per sopravvivere in questo Nuovo Mondo, mentre i segreti del suo passato – su sua sorella, su suo padre e su se stessa – continuano a perseguitarla.

Sfera diventerà una serie TV per HBO

HBO ha messo in cantiere lo sviluppo dell’adattamento televisivo di Sfera, romanzo fantascientifico di Michael Crichton, pubblicato nel 1987.

Il progetto segue a ruota la serie TV di Westworld, anch’essa basata sul romanzo di Crichton. In questo caso sarà Denise Thé a produrre, sceneggiare e servire da showrunner per questa serie.

La storia di Sfera tocca elementi fantascientifici, ma è anche un viaggio nel subconscio umano. I protagonisti sono un gruppo di scienziati che troveranno una misteriosa Sfera nelle profondità dell’Oceano Pacifico, dalle apparenti connotazioni aliene.Jonathan Nolan e Lisa Joy autori di Westworld, figureranno come produttori per la Killer Film, insieme alla Team Downey di Robert Downey Jr. e Susan Downey.

Nel 1998 è stato realizzato anche un adattamento cinematografico, con protagonisti Dustin Hoffman, Sharon Stone e Samuel L. Jackson.

Annunciato lo spin-off di X-Files

X files 11 Mulder e Scully
THE X-FILES: L-R: Gillian Anderson and David Duchovny in the “This” episode of THE X-FILES airing Wednesday, Jan. 10 (8:00-9:00 PM ET/PT) on FOX. ©2017 Fox Broadcasting Co. Cr: Robert Falconer/FOX

FOX ha messo in cantiere un nuovo progetto ambientato nell’universo di X-Files, intitolato The X-Files: Albuquerque.

Si tratta di una serie animata di stampo comedy, con Chris Carter nel ruolo di produttore esecutivo. Mulder e Scully non saranno i protagonisti della serie, bensì un gruppo di agenti descritti come dei disadattati alle prese con casi assurdi.

A firmare il pilot della serie saranno Rocky Russo e Jeremy Sosenko (Paradise PD), mentre la realizzazione sarà affidata allo studio di animazione Bento Box.

L’annuncio di questo progetto arriva a pochi giorni di distanza dalla reunion virtuale del cast di X-Files, realizzata a scopo benefico.

The CW sviluppa la serie TV delle Superchicche

La celebre seria animata de Le Superchicche di Cartoon Network, sarà adattata in una serie TV in live-action prodotta per la rete broadcast The CW.

Heather Regnier e Diablo Cody (Juno) scriveranno la serie, mentre Greg Berlanti, Sarah Schechter e David Madden saranno produttori esecutivi per la casa di produzione Berlanti Productions.

Il progetto sarà una versione moderna e leggermente più adulta dell’opera originale. Le protagoniste saranno tre donne disilluse e perse nel ricordo dei loro giorni d’infanzia in cui combattevano il crimine insieme.

Una serie di circostanze spingeranno le donne a riunirsi per fronteggiare nuovamente il male.

La serie originale è stata creata nel 1998 e conta circa 80 episodi. Genndy Tartakovsky (Il laboratorio di Dexter e Samurai Jack) ha ideato e diretto il cartone animato, che in origine vedeva come protagoniste tre bambine dotate di superpoteri, che hanno dedicato le loro vite a combattere il crimine e le forze del male. Il loro motto è: Salveremo il mondo prima di andare a nanna!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.