Altered Carbon: Netflix cancella la serie dopo due stagioni

Netflix cancella Altered Carbon dopo due stagioni

Altered Carbon, quello che doveva essere un grande franchise televisivo, alla fine non andrà oltre la seconda stagione.

Netflix ha infatti comunicato ufficialmente la cancellazione della serie basata sui romanzi fantascientifici di Richard K. Morgan, senza però specificare le motivazioni dietro a questa decisione.

Si tratta dell’ennesima cancellazione di Netflix, che arriva a pochi giorni di distanza dalla scelta di chiudere“The Society” e “I’m Not Okay With This”, entrambe cancellate a causa di un sostanziale incremento nel budget di produzione dovuto al Covid-19.

La serie è ambientata nel futuro, durante l’anno 2384. In questo futuro l’identità umana può essere codificata come I.D.U. (Immagazzinamento Digitale Umano) e caricata su supporto detto “pila corticale” inserito chirurgicamente nella colonna vertebrale, e trasferito da un corpo all’altro: ciò permette agli esseri umani di sopravvivere alla morte fisica facendo in modo che i ricordi e la coscienza siano “inseriti” in nuovi corpi sintetici, clonati o naturali, che vengono considerati come mere custodie della mente.

La storia è incentrata su Takeshi Kovacs, che nella prima stagione è stato interpretato da Joel Kinnaman e da Anthony Mackie nella seconda stagione.

Le prime due stagioni della serie erano state accompagnate anche da una serie animata giapponese, con l’obiettivo di espandere il franchise.

Fonte: Variety

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.