DC Universe: la piattaforma sarà assorbita da HBO Max? Licenziato tutto lo staff

Tutto lo staff di DC Universe è stato mandato a casa. Quale sarà il futuro del servizio?

Era da diverso tempo che si speculava la chiusura di DC Universe, in particolare fin dall’annuncio di HBO Max.

Il servizio stava chiaramente diventando una parentesi fin troppo secondaria ed era solo questione di tempo prima che WarnerMedia decidesse di chiudere tutto.

Il primo passo verso la chiusura e forse l’assorbimento della piattaforma all’interno di HBO Max, prende il via con un licenziamento di massa che in queste ore ha coinvolto più di 800 dipendenti che lavoravano al servizio streaming.

I segnali di una chiusura erano già nell’aria da tempo: la seconda stagione di Stargirl ha ottenuto un passaggio definitivo a The CW, mentre tutti gli altri progetti come Doom Patrol e la serie animata di Harley Quinn sono state trasmesse in contemporanea proprio su HBO Max.

L’unica esclusa è forse la serie di punta di DC Universe, ovvero Titans, la cui terza stagione resta al momento confermata, ma probabilmente arriverà direttamente su HBO Max.

The Hollywood Reporter menziona inoltre che, tra gli 800 dipendenti mandati a casa ci sarebbe anche tutta la divisione DC Direct, storico ramo della compagnia attivo da ben 22 anni, che si occupava di merchandise.

Questi imponenti tagli curiosamente arrivano al margine dell’evento DC FanDome atteso per il 22 agosto, che vedrà la DC Comics al centro di numerosi eventi dalla durata di 24 ore dedicati ad ogni declinazione: cinema, TV, fumetti e videogiochi.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.