Addio a Ennio Morricone: genio musicale e premio Oscar

Ci lascia un grande genio della musica. Addio a Ennio Morricone

Si è spento durante la notte Ennio Morricone.

Il grande musicista premio Oscar e compositore a cui si devono le migliori colonne sonore del cinema italiano e mondiale, si è spento nel corso della notte in una clinica romana per le conseguenze di una caduta.

Sue sono le colonne sono di pellicole cult come Per un pugno di dollari, C’era una volta in America, il Nuovo cinema Paradiso a Malena. In tempi recenti aveva inoltre collaborato con Quentin Tarantino alla colonna sonora di Django e The Hateful Eight.

L’artista aveva 91 anni e le motivazioni della morte sarebbero dovute alla rottura del femore a seguito di una caduta.

I funerali di Ennio Morricone si terranno in forma privata e Giorgio Assumma, il legale della famiglia, aggiunge nella sua nota che il maestro “ha conservato sino all’ultimo piena lucidità e grande dignità, ha salutato l’amata moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante  della sua vita umana e professionale e gli è stato accanto fino all’estremo respiro ha ringraziato i figli e i nipoti per l’amore e la cura  che gli hanno donato, ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creatività”.

La carriera di Ennio Morricone

Ennio Morricone ha iniziato la sua carriera nel 1946, tuttavia la sua notorietà è emersa con i suoi lavori sul cinema western all’italiana, che lo hanno portato a collaborare con registi leggendari come Sergio Leone, Duccio Tessari e Sergio Corbucci. Tra le opere a cui ha lavorato Morricone si annoverano alcuni dei più grandi cult della storia del cinema, come la Trilogia del dollaro, Una pistola per Ringo, La resa dei conti, Il grande silenzio, Il mercenario, Il mio nome è Nessuno e la Trilogia del tempo.

A partire dagli anni settanta Morricone iniziò a farsi un nome anche nel cinema hollywoodiano, lavorando con registi del calibro di John Carpenter, Brian De Palma, Barry Levinson, Mike Nichols, Oliver Stone e in tempi più recenti con Quentin Tarantino.

Morricone ha scritto le musiche per numerose pellicole nominate all’Academy Award come I giorni del cielo, Mission e The Untouchables – Gli intoccabili.

Nel 2007 riceve il premio Oscar alla carriera, all’età di 79 anni come riconoscimento “per i suoi contributi magnifici all’arte della musica da film

Il secondo Oscar arrivò il 28 febbraio 2016 grazie al suo contributo alla colonna sonora di The Hateful Eight, film di Quentin Tarantino per il quale aveva già vinto un Golden Globe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.