The Witcher: ecco quando riprenderanno le riprese della seconda stagione

I lavori sulla seconda stagione di The Witcher riprenderanno tra qualche mese

Il sito Redanian Intelligence ha pubblicato qualche novità in merito alle riprese della seconda stagione di The Witcher.

Prima dell’epidemia le riprese della serie si sarebbero dovuto concludere entro la fine del periodo estivo, con una premiere prevista per il 2021.

La situazione ovviamente è cambiata nel momento in cui tutte le produzioni hanno ricevuto un fermo ai lavori dovuto al lockdown.

Secondo la fonte, il cast e il resto della troupe dovrebbero tornare sul set il 3 agosto, data confermata anche da Production Weekly. Questo non dovrebbe in ogni caso arrecare dei ritardi alla tabella di marcia della serie, che arriverà comunque entro la fine del 2021 sulla piattaforma streaming di Netflix.

In un mondo abitato da esseri umani, elfi, nani e altre specie magiche, l’equilibrio è sempre instabile. Le razze civilizzate devono infatti convivere con i mostri che li minacciano ed a causa dei quali sono stati creati dei guerrieri mutanti in grado di ucciderli: i witcher. Geralt di Rivia è uno strigo, un mutante con poteri speciali che uccide i mostri per denaro. La terra è in uno stato di caos, mentre l’impero di Nilfgaard cerca di espandere il suo territorio. Tra i rifugiati di questa lotta c’è Cirilla, chiamata anche Ciri, la principessa di Cintra, inseguita da Nilfgaard. Lei e Geralt sono destinati l’uno all’altra. Nelle sue avventure Geralt incontra anche Yennefer, una maga, e Jaskier (Ranuncolo), un bardo.

Netflix ha rilasciato un grafico per fare chiarezza sulla linea narrativa dei personaggi nella prima stagione.

Fonte: Comicbook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.