Rai per Festa della Repubblica

Festa della Repubblica, la programmazione speciale della Rai

Quella che si festeggerà martedì sarà una Festa della Repubblica divisa tra l’impegno solidale e la celebrazione dell’identità nazionale. 

Rai dedicherà al 2 Giugno diversi appuntamenti, alcuni dei quali estremamente significativi, come la diretta, su Rai1, della visita del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Codogno, il luogo più colpito dal coronavirus, omaggio che verrà preceduto, in mattinata, dalla deposizione di una corona d’alloro all’Altare della Patria. 

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Questi primi due eventi istituzionali apriranno la giornata, che proseguirà nel pomeriggio e subito dopo il Tg1, con altri tre momenti dal forte significato simbolico: alle 15.50, sempre su Rai1, andrà in onda in diretta Speciale Camera “2 Giugno”, a cura di Rai Parlamento, per raccontare da questa location speciale come si vive la ricorrenza nazionale in un Paese ancora alle prese con l’emergenza coronavirus mentre alle 20.35, subito dopo il Tg1, il tenore Vittorio Grigolo canterà l’Inno italiano in una emozionante esibizione dall’Arena di Verona.

In prima serata, infine, sempre su Rai1, lo Show solidale Non mollare mai: storie tricolori, condotto da Alex Zanardi.

Una grande serata-evento a favore della Croce Rossa Italiana, nella cornice dello sport, per unire tutti attraverso passione, emozioni, vittorie e sconfitte, con ospiti e grandi campioni.

Nel dettaglio, la programmazione Rai dedicata alla Festa della Repubblica comincerà già domenica 31 maggio, su Rai1, con uno Speciale Tg1, in onda alle 23.40, interamente dedicato alla ricorrenza.

Lunedì 1 giugno, invece, alle 18.45, su Rai1 e Radio3, andrà in onda, in diretta dai Giardini del Quirinale, il Concerto per la Festa della Repubblica: dedicato al ricordo delle vittime del Covid-19, alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, vedrà protagonista l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma con il suo Direttore musicale Daniele Gatti.

Il programma, per soli strumenti ad arco, alternerà autori italiani e repertorio musicale europeo, grandi classici e pagine che hanno segnato la storia musicale del Novecento.

Il concerto si svolgerà senza la presenza di pubblico e nel più rigoroso rispetto delle norme di sicurezza, compresa la distanza tra professori d’orchestra.

Oltre ai già citati, moltissimi saranno gli appuntamenti sulle diverse reti Rai, generaliste e specializzate, che caratterizzeranno la giornata del 2 Giugno, da UnoMattina, su Rai1 con un’ampia finestra informativa alle 8.55, a cura del Tg1, dall’Altare della Patria per l’omaggio dello Stato a tutti i caduti, ad Agorà, in onda su Rai3 dalle 8.00, che si collegherà con Codogno, in attesa della visita del Presidente della Repubblica.

Alle 10.30, su Rai Scuola, canale di Rai Cultura, andrà in onda Speciale Scuola 2020: La Costituzione siamo noi, i ragazzi delle scuole italiane raccontano la loro Costituzione, scegliendo un articolo, o anche solo una parola e raccontando il valore di quella voce della Costituzione nelle loro vite personali di donne e uomini della Repubblica Italiana.

Le loro voci si alterneranno a quelle dei giudici della Corte Costituzionale, che hanno voluto scegliere di raccontare la “propria” Costituzione attraverso una parola rappresentativa dei valori dalla Carta fondativa del nostro vivere civile. 

I Fatti Vostri (Rai2, ore 11) celebrerà la Festa della Repubblica, come farà Quante storie (su Rai3 alle 12:45), con Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale e professore emerito della Scuola Normale Superiore di Pisa, che ripercorrerà i passi salienti della nostra Costituzione, e con Giovanni Belardelli, professore di Storia delle dottrine politiche, che presenterà il libro “L’Italia immaginata.

Iconografia di una nazione”: un racconto delle immagini che fanno parte dell’identità degli Italiani. Sempre su Rai3, alle 13.15 (e in replica alle 20.30 su Rai Storia), andrà in onda una puntata speciale di Passato e presente, dal titolo 1946, la nascita della Repubblica, con la professoressa Isabella Insolvibile.

La Vita in diretta in onda dalle 16:50 su Rai1, riserverà un ampio spazio di approfondimento all’Anniversario, così come Geo (Rai3, ore 17) che ospiterà Patrizia Gabrielli, ordinaria di Storia contemporanea e Storia di genere, Università degli studi di Roma La Sapienza, con la quale si parlerà di Repubblica e donne, chiamate, in quella circostanza, al voto per la prima volta.

Alle 18.10, su Rai5, andrà in onda L’Orchestra Sinfonica Nazionale e Fabio Luisi in Senato: si tratta del concerto – registrato in occasione del Natale 2018 nell’Aula del Senato della Repubblica, alla presenza delle più alte autorità dello Stato – dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, diretta da Fabio Luisi, con la voce di Ekaterina Bakanova.

Alle 19.10 su Rai Storia andrà in onda il documentario di Enrico Salvatori “2 Giugno ‘46: il giorno che divenne festa” che ricostruisce, attraverso il racconto della Radio della Rai e i cinegiornali, i giorni che seguirono il referendum Monarchia – Repubblica.

In prima serata, invece, sempre su Rai Storia, “Volere Votare” ricorda la prima volta delle donne al voto, con la storica Patrizia Gabrielli e le testimonianze di donne che hanno vissuto in prima persona quel momento memorabile.

Gli appuntamenti dedicati si chiuderanno a mezzanotte, con una puntata speciale di “Porta a Porta” interamente dedicata alla Festa della Repubblica. Tutte le testate giornalistiche forniranno ampia copertura informativa sulla ricorrenza, mentre la presenza sul web sarà assicurata da Rai Digital che articolerà l’offerta RaiPlay anche attraverso il prezioso archivio delle Teche Rai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.