HBO Max: la Snyder Cut di Justice League costerà più di 30 milioni, le prime discussioni sono iniziate lo scorso autunno

Concretizzare la Snyder Cut di Justice League non è stato affatto facile

HBO Max, la nuova piattaforma streaming del gruppo WarnerMedia, è ufficialmente attiva negli Stati Uniti dal 27 maggio.

In questi giorni si è parlato molto della piattaforma, e in particolar modo della Snyder Cut di Justice League, pellicola che esordirà sul servizio durante il  2021.

A questo proposito è intervenuto proprio il presidente della piattaforma. Bob Greenblatt, al podcast Recode Media, che ha discusso delle grandi difficoltà intraprese per concretizzare l’annuncio della scorsa settimana.

In particolare Greenblatt ha voluto smentire quanto vociferato tra i fan per diverso tempo, ovvero che tutto fosse già pronto, con una campagna social volta a fomentare il pubblico.

La situazione in realtà è ben diversa da come potrebbe apparire agli occhi del pubblico:

Sono stati mesi e mesi di discussione con Zack ed i produttori per capire come farla. Non è facile come entrare  in un bunker e trovare la Snyder Cut già pronta. Non esiste, Zack Snyder la sta attualmente realizzando ed è complesso. Questo include (non voglio entrare troppo nel dettaglio) nuovi effetti speciali ed uno stravolgimento radicale del film uscito, molto complicato e costoso. Naturalmente non dirò i numeri.

Al margine dell’annuncio del cut di Snyder, era stato anche riportato da The Hollywood Reporter che la cifra investita da HBO Max nella realizzazione di questo nuovo montaggio avrebbe avuto un valore tra i 25 e 30 milioni di dollari.

Anche qui, il presidente di HBO Max lascia intendere che i costi vadano ben oltre i 30 milioni di dollari, ma non si è voluto sbottonare troppo:

Dico solo che vorrei tanto che fossero soltanto 30 milioni!

É un’impresa enorme e molto complessa. Dovevamo chiarire con i sindacati e le associazioni quello che stavamo facendo. Si tratta di un nuovo film? É un altro montaggio? Ci sono tantissime complessità che i fan non conoscono. Non ci siamo semplicemente messi seduti per dirci “facciamo impazzire i fan e non diciamo loro nulla il più a lungo possibile”. In realtà abbiamo trascorso tantissimo tempo per capire come farla ed abbiamo superato innumerevoli ostacoli. Una volta che abbiamo capito che potevamo realizzarla e quanto potevamo investire, ovvero la scorsa settimana, abbiamo deciso di far uscire subito la notizia.

Per quanto riguarda l’annuncio, l’obiettivo era proprio quello di darlo a ridosso del lancio di HBO Max, ma la situazione, come riportato nei precedenti interventi, era piuttosto articolata.

Le discussioni sono iniziate nell’autunno scorso.

No, Volevamo fortemente annunciarla prima del lancio di HBO, ma abbiamo iniziato a parlarne lo scorso autunno. Sul serio.

Fonte 1#

Fonte 2#

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.