Vivi e lascia vivere, paure e ricatti (anticipazioni 28 maggio)

Vivi e lascia vivere anticipazioni

Vivi e lascia vivere è una coproduzione Rai Fiction – Bibi Film Tv, prodotta da Angelo Barbagallo per Bibi Film Tv e diretta da Pappi Corsicato. Soggetti e sceneggiature sono di Monica Rametta, Valia Santella, Giulia Calenda,
Camilla Paterno’ e Marco Pettenello
.

Ad affiancare Elena Sofia Ricci, Antonio Gerardi, nel ruolo di Renato Ruggero, il marito di Laura, musicista con il vizio del gioco che per
lavoro è spesso lontano da casa, Silvia Mazzieri, Carlotta
Antonelli e Giampiero De Concilio, in quelli dei tre figli, Giada,
Nina e Giovanni.

Nel cast anche Giulia Elettra Gorietti, Alessandra Acciai, Giulio Beranek, Cristina Donadio e la partecipazione di Massimo Ghini nel ruolo di Toni, un distinto e affascinante uomo d’affari che ritorna dal passato di Laura.

Vivi e lascia Vivere: anticipazioni sesta ed ultima puntata di giovedì 28 maggio 2020

In ospedale tutta la famiglia è in ansia per la salute di Giovanni. Toni nel suo nascondiglio viene a sapere dell’incidente e decide di rischiare pur di rivedere il ragazzo, al quale si è legato come a un figlio. Renato riparte, mentre Laura incontra qualcuno che le fa uno spaventoso ricatto.

L’attività di Laura e delle sue amiche è fortemente a rischio, si salverebbero solo cedendola, ma le donne non vogliono: quella è ormai la loro ragione di vita. Stranamente, la più debole appare proprio Laura: è sotto ricatto, ha paura per se stessa e per i suoi figli, e decide di fare quello che le viene chiesto. Ma qualcosa di inatteso l’aspetta.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.