L'amica geniale 2 in 4K

L’amica geniale: tutto quello che sappiamo sulla terza stagione

La terza stagione de L’amica geniale è già in lavorazione

Si è conclusa ieri sera la seconda stagione de L’amica geniale, l’amatissimo show televisivo co-prodotto da HBO e RAI diretto da Saverio Costanzo e che, con gli ultimi due episodi intitolati “I fantasmi” e “La fata blu”. ha confermato definitivamente che siamo cospetto di uno dei prodotti televisivi migliori di sempre nel panorama della fiction italiana.

I lavori sulla terza stagione sono attualmente già in fase di pre-produzione e ancora una volta la serie sarà un diretto adattamento dei romanzi di Elena Ferrante, con Saverio Costanzo nuovamente alla regia. Manca ancora il sottotitolo ufficiale della prossima stagione, ma possiamo intuire che sarà il medesimo del terzo romanzo, ovvero “Storia di chi fugge e di chi resta“.

Cosa possiamo aspettarci dai nuovi episodi? Innanzitutto un recasting delle protagoniste, come confermato da Gaia Girace (interprete di Lenù) in una recente intervista.

Nella terza stagione vedremo le versioni adolescenziali delle due protagoniste solo per i primi tre episodi, dopodiché vi sarà un recasting che introdurrà le loro controparti adulte. La produzione al momento non ha ancora svelato le due attrici che interpreteranno le versioni adulte di Lenù e Lila, ed è probabile che i casting siano ancora in corso.

La dichiarazione di Gaia Girace:

Ci sarò anche in tre episodi della terza stagione. Mi spiace lasciare il personaggio di Lila perché ci sto lavorando da tre anni, sto crescendo con lei e mi spiace lasciarla a qualcun altro. Spero che chi prenderà il mio posto la ami almeno un centesimo di quanto la amo io. Però, voglio fare anche cose nuove.

Potenzialmente il debutto della nuova stagione dovrebbe avvenire nel 2021, ma tutto dipenderà ovviamente  dai tempi che si prenderà la produzione, generalmente molto lunghi.

Storia di chi fugge e di chi resta

La terza stagione con tutta probabilità si intitolerà “Storia di chi fugge e di chi resta“, terzo romanzo del ciclo di storie  pubblicate da Elena Ferrante nel 2013.

Questo nuovo segmento della vita delle due protagoniste si sposta negli anni ’70.

Prossima alle nozze con Pietro Airota e autrice di un libro di discreto successo, Elena torna a Napoli, dove incontra Enzo e Pasquale che la informano che Lila non sta bene e vuole vederla. Raggiunta l’amica, Lenú deve prometterle che, se Lila starà male, si occuperà lei del figlio Gennaro.

Convinta dall’amico Pasquale e da Nadia, Lila intanto si iscrive al partito Comunista e nel corso di una riunione del partito denuncia le terribili condizioni del salumificio nel quale lavora; viene scritto, a sua insaputa, un articolo di giornale su tutto quello che ha detto, facendo infuriare Soccavo. Scopre che sopra Soccavo ci sono i Solara e, stufa di tutto, si licenzia ma comincia ben presto a lavorare all’IBM insieme a Enzo (suo vecchio amico d’infanzia), con cui inizia a stringere una relazione sentimentale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.