SuperQuark+, su Rai Play il nuovo format con Piero Angela e giovani ricercatori

SuperQuark+, su Rai Play il nuovo format con Piero Angela e giovani ricercatori

SuperQuark, il marchio storico della Rai e della divulgazione scientifica nel nostro Paese, approda sul web in una nuova veste: il 22 dicembre debutterà su RaiPlay la prima serie di SuperQuark+.

Piero Angela, affiancato da cinque giovani divulgatori e da alcuni degli autori della trasmissione, propone un format innovativo, breve e veloce, adeguato al linguaggio delle piattaforme digitali, ma che conserva il rigore e la chiarezza della tradizione televisiva.

Si tratta di 10 puntate monografiche di 15 minuti dedicate ad argomenti di grande interesse. Un formato breve e compatto, che va incontro al modo di informarsi attuale e delle nuove generazioni in particolare.
Ogni puntata esplorerà un tema attraverso interventi e servizi filmati che toccheranno aspetti diversi, con piccoli approfondimenti sintetici ed essenziali.

SuperQuark+ nasce dalla collaborazione di Rai1 e RaiPlay e si rivolge ad un pubblico ampio, di appassionati e di curiosi, innovando ancora una volta il modo di raccontare la scienza e andando a soddisfare la richiesta di una divulgazione di alto livello proprio lì dove oggi le persone vanno sempre più in cerca di informazioni.

I ricercatori di Superquark+

Le prime 10 puntate

1. Vita extraterrestre.

Siamo soli nell’universo? È una delle domande che da sempre l’uomo si pone di fronte alla vastità dello spazio. La ricerca di vita su pianeti diversi dal nostro è un’attività che impegna da tempo gli scienziati. Quali sono i metodi di questa ricerca? Che aspetto potrebbero avere le forme di vita su pianeti con caratteristiche diverse dalla Terra? Quanti pianeti potrebbero ospitare la vita? Sono alcune delle domande a cui la puntata cerca di rispondere.

2. L’amore

Cosa può dirci la scienza sull’a-more? A partire dall’innamora-mento e dalle tempeste chimi-che che si scatenano nel nostro cervello, passando per l’amore e il corteggiamento tra i giovani nell’epoca dei social network fino ad arrivare all’innamoramento nel mondo animale. Una puntata che racconta gli aspetti scien-tifici di una dinamica che è alla base della prosecuzione di ogni specie.

3. Le diete

Nutrirsi è uno degli aspetti centrali della vita: il nostro corpo si distrugge e si ricostruisce co-stantemente rinnovandosi proprio attraverso le sostanze nutritive che assumiamo dal cibo. Ma le diete non sono tutte uguali, e alcune sono addirittura false. Controllare il peso corpo-reo e il numero di calorie può non essere facile o sufficiente. Il tema viene esplorato da più punti di vista per capire al meglio i meccanismi che ci portano ad assumere la giusta quanti-tà e qualità di cibo.

4. Lo sport

Cosa c’è di diverso nei vari tipi di strutture fisiche degli atleti? Cosa può dirci la fisica sulle forze che entrano in gioco durante un salto con l’asta? Sport e tecnologie digitali: i dati diventano sempre più importanti per il migliora-mento delle prestazioni degli atleti. Sono alcuni dei temi che vedremo in questa puntata dedicata agli aspetti scientifici dello sport.

5. La vista

L’occhio: una macchina per-fetta, frutto di milioni di anni di evoluzione. Un meccanismo che può essere ingannato – per esempio con le illu-sioni ottiche – o può essere difettoso, come avviene nel daltonismo. Macchine visive sempre più raffinate sono capaci non solo di vedere, ma anche di interpretare le immagini e riconoscere volti e gesti umani. In questa puntata parleremo delle ricerche più recenti sul tema della vista.

6. Il freddo

Cosa è il freddo? Come fanno degli embrioni umani a sopravvivere per mesi a meno 190 gradi? E si potrebbe congelare un intero essere umano? In que-sta puntata si esplorano le basse temperature e i loro effetti sul nostro corpo. Come nei casi di bambini rimasti nell’acqua gelida, senza respirare per quasi mezz’ora, e poi tornati a vivere normalmente, che hanno fatto scoprire ai ricer-catori molte cose sul meccanismo del freddo.

7. L’acqua

La superficie terrestre è ricoperta per due terzi di acqua. Gli oceani sono essenziali per la vita sulla terra, perché sono i principali generatori dell’ossigeno che respiriamo oltre ad assorbire un terzo di tutta la CO2 che produciamo. Ma l’acqua è anche il nostro alimento principale: tutto ciò che succede nel nostro corpo ha bisogno di questo liquido. Di acqua dolce, però, sulla Terra non ce n’è moltissima e produrne di più non è facile.

8. La memoria

La memoria è alla base dell’apprendimento, ma è so-prattutto un universo dove i ri-cordi riunendosi tra loro in una infinità di possibili montaggi, creano pensieri, idee, fantasie, e anche previsioni. Ma quanto è grande la memoria umana? E che mezzi abbiamo oggi per aumentare la nostra possi-bilità di ricordare? In questa puntata si parla di vari aspetti della memoria, cominciando proprio dalla capacità che il cervello possiede di simulare il futuro.

9. Il gioco

In questa puntata si parla di vari aspetti del gioco, della sua funzione educativa e pedagogica, ma anche degli aspetti negativi, come nel caso della ludopatia. Si parlerà di probabilità di vin-cere nel gioco d’azzardo. Ma ci sarà anche l’esplorazione di una dimensione fondamentale del gioco oggi, quella dei videogames: vedremo come nascono e come vengono sviluppati.

10. Il sonno

Dormire è un’esigenza biologica. Il sonno non è soltanto un periodo di riposo, è un momento in cui avvengono nel cervello cose fondamentali. È per questo che quando dormia-mo male funzioniamo meno bene. In questa puntata si affronta il tema del sonno da diversi punti di vista: qua-li sono e come funzionano le sue diverse fasi, che cosa significa essere sonnambu-li, come agisce un sonnife-ro, come fare per migliorare la qualità del nostro riposo.

Giuseppe Ino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.