Il paradiso delle signore, idee imprenditoriali (puntata 5 dicembre)

Nella puntata de Il paradiso delle signore del 5 dicembre: Marcello comunica a Salvatore la sua idea di riscattare la caffetteria mentre Vittorio cerca di aiutare Clelia senza coinvolgere Luciano, poi, però, è costretto a rivelargli che la donna si trova a Milano. Marina, Venere aspirante attrice, riceve un invito alla Scala ma crede che il suo vestito non sia all’altezza e, per questo, Roberta chiede l’intervento di Gabriella e, su indicazione di Defois, in Atelier si decide di applicare all’abito dei ricami.

Le idee imprenditoriali di Marcello copy

Il paradiso delle signore. Riassunto puntata 5 dicembre 2019

Vittorio cerca di tenere fuori Luciano dal ritorno in città di Clelia ma purtroppo a causa di un piccolo incidente, il piccolo segreto viene fuori e il ragioniere resta molto turbato alla notizia che la sua ex é a Milano.

Marcello insiste con Salvatore nel voler rilevare la caffetteria ma l’amico insiste che non hanno abbastanza soldi per poterlo fare.

Gabriella viene chiamata a “salvare” Marina che non ha un vestito adatto per l’occasione per fare dei ritocchi e renderlo indossabile e la ragazza solare come sempre accetta di aiutare la sua amica.

Defois viene invitato a cena dalla sempre efficace e amichevole Agnese che intanto racconta al famoso stilista la situazione economica e sentimentale del suo Salvatore intanto Rocco continua a essere segretamente attratto da Marina ma non ricambiato.

Luciano per distrarsi dal pensiero del ritorno di Clelia propone a Silvia di partire anticipatamente per Bari e fare un viaggio più lungo.

Per vedere o rivedere la puntata in streaming Rai Play cliccate sull’immagine.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.