Disney+: il catalogo non avrà prodotti su licenza a scadenza

Il catalogo di Disney+ non presenterà contenuti a scadenza

Manca meno di una settimana al debutto di Disney+, fissato esattamente per il 12 Novembre negli Stati Uniti e altri paesi, ma intanto continuano a giungere conferme su quello che sarà il modello di business della piattaforma in merito ai contenuti proposti.

Un portavoce dell’azienda ha infatti confermato che, a differenza di Amazon Prime Video, Netflix, e Hulu, il catalogo di Disney+ non presenterà contenuti su licenza (e quindi a scadenza) che varieranno mensilmente sul catalogo.

Tutto ciò che arriverà sul catalogo sarà permanente e di proprietà Disney: in poche parole è come se l’intera piattaforma avesse dei prodotti originali. Tutto ciò sarà legato in maniera indissolubile a Disney+ e comprenderà produzioni animate storiche legate al portfolio delle IP della casa di Topolino, ma anche ad altrettanti brand di sua proprietà come Star Wars (LucasFilm) e Marvel.

Al momento del lancio Disney+ avrà un catalogo composto da 640 titoli, tra film e serie TV.

Il portavoce ha dichiarato:

Disney+ ha la caratteristica unica di poter disporre di una profonda libreria di contenuti di alta qualità su più marchi premium, nonché dei nuovi prodotti dei propri acclamati studi cinematografici e televisivi.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.