Beautiful, Brooke vuole denunciare Taylor? (Puntata 29 ottobre)

Canale 5 continua a trasmettere le puntate di Beautiful in maniera ridotta con tantissima pubblicità, noi ogni giorno vi proponiamo il riassunto completo della puntata anche se non proprio corrispondente ai giorni di programmazione in tv, essendo le puntate ridotte.

Beautiful. Riassunto spoiler puntata 7988 del 29 ottobre 2019

Da Wyatt, lui e Sally poltriscono a letto anche se lei vorrebbe fare qualcosa e si sente un po’ inquieta. Dopo molto scherzare su varie attività cui potrebbero dedicarsi, Wyatt le domanda se ha esagerato a usare la parola che inizia con la A e che lei non è tenuta a ricambiare se non si sente pronta.

Lei nega di essere il tipo che fa le cose solo per accontentare gli altri: è una parola che userà ancora e ancora. Wyatt si sente oltremodo felice di vedere loro due insieme in futuro e chiede a Sally se lo vorrà ancora dopo che avrà lanciato la sua linea sportiva. Lei assicura di sì, lui ci deve essere perché ha creduto in lei da sempre. È tutto come dovrebbe essere, anche se sembra strano.

Alla Spencer, Bill sta comprando dei biglietti per un incontro di basket per sé e Will. Arriva Brooke, così Bill la invita a piantare il sarto per andare con loro alla partita.

Brooke non è in vena di partite né di scherzi, è lì per parlare di Taylor, la considera pericolosa. Bill può difendersi, le bambine no e non è saggio che Taylor stia troppo a contatto con le figlie di Liam ma Spencer é stato rassicurato da Steffy che é tutto sotto controllo.

Brooke non è convinta, ha appena trovato Taylor sola con Kelly a casa di Steffy e oltretutto questa ha chiesto alla madre di traslocare lì. Bill trova la notizia un po’ allarmante ma se va bene a Steffy, va bene per tutti: Taylor gli ha sparato per difendere sua figlia e farebbe lo stesso per la nipote.

Bill comprende i suoi timori ma spetta ai genitori occuparsi dei figli: lui ha già parlato con Liam e Steffy. Notando che Brooke non molla la presa, Bill le domanda cosa gli stia esattamente chiedendo: far arrestare la donna per renderla definitivamente innocua?

Alla Forrester, Hope cerca di capire se Liam è davvero d’accordo all’idea che Taylor vada a stare da Steffy in maniera permanente, rimanendo anche sola con Kelly. Steffy si inalbera e fa notare che Taylor ha cresciuto tre figli senza l’aiuto di nessuno.

Steffy cerca di mediare, non le piace il fatto che stiano litigando visto che riuscivano ad andare così d’accordo in precedenza. Anche Hope detesta litigare ma non può stare zitta in tema di sicurezza. Certo non può fare niente se Liam e Steffy concedono a Taylor di rimanere sola con Kelly ma lei non la farà mai avvicinare a sua figlia.

Liam cerca di intervenire, chiarendo che ciascuno vorrebbe il meglio per i suoi figli. Solo che ciascuno ha una idea personale su cosa sia questo meglio. Steffy ribadisce che esiliare la madre non è di beneficio a nessuno.

Hope chiarisce che tutte queste cose non hanno alcun rapporto le une con le altre e non riguardano nemmeno la loro relazione di sorellastre: si tratta di proteggere le bambine e di creare un ambiente familiare stabile.

Steffy e Hope di nuovo in guerra

Incredula, Steffy la accusa di aver mentito quando ha espresso il desiderio che le loro figlie fossero molto vicine se, alla prima difficoltà, fa marcia indietro. Hope scuote la testa, contrariata. Le ragazze chiedono l’opinione di Liam in merito. Lui le comprende entrambe e crede che chiunque possa capire i sentimenti dell’una e i timori dell’altra.

Steffy fa notare esasperata che si tratta di sua madre e lei si fida ciecamente. Liam non può continuare questo andirivieni, non ha una soluzione che renda felici tutti però devono trovare il meno peggio e andare avanti.

Ma le due donne a questo punto non sembrano più riuscire a convergere in una sola direzione e gli animi diventano sempre più aspri e accesi a tal punto che Hope mette Liam di fronte ad una scelta netta tra lei e Steffy. E la storia continua a ripetersi all’infinito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.