Beautiful, Taylor spaventa tutti (puntata 28 ottobre)

Canale 5 continua a trasmettere le puntate di Beautiful in maniera ridotta con tantissima pubblicità, noi ogni giorno vi proponiamo il riassunto completo della puntata anche se non proprio corrispondente ai giorni di programmazione in tv, essendo le puntate ridotte.

Beautiful. Riassunto spoiler puntata 7987 del 28 ottobre 2019

A casa di Wyatt, il ragazzo fa dello yoga con Sally, senza troppo successo. La stilista intuisce lui le abbia mentito quando ha affermato di essere un esperto. Wyatt ammette di aver seguito una sola lezione, anni prima.

Sally domanda se odia quel tipo di ginnastica, ma lui le assicura di no, flirtando e scherzando sulla sexy istruttrice personale che si ritrova. I due parlano dell’idea di Sally di proporre a Ridge e Steffy una linea per attività atletiche come questa, ritiene ci sia un mercato promettente. Wyatt la sostiene e le esprime quanto sia orgoglioso di lei.

I due poi ricordano con nostalgia i tempi in cui lei ha provato a far risorgere la Spectra ma Wyatt le dice che se non avesse avuto contro Bill Spencer lo avrebbe fatto sicuramente.

A casa di Steffy, Taylor le assicura che farebbe di tutto per lei, la figlia ricambia e la madre accetta di restare a vivere da lei, se però ciò non causerà problemi con Liam. Steffy la rassicura ma Taylor sottolinea che Brooke e Hope non sono dello stesso parere.

Steffy ritiene che le due debbano ancora metabolizzare quanto successo. Steffy dice che Taylor ha fatto una cosa terribile, ma ciò non significa che lei sia pericolosa o un minaccia. Steffy insiste affinchè lei resti, nonostante Taylor tema la campagna contro di lei che Brooke ha iniziato.

Taylor è riconoscente alla figlia, è stata la sua salvezza negli ultimi mesi. Steffy spiega che la madre è sempre stato il suo eroe, che ha dimostrato di saper sopravvivere a tutto. Taylor valuta che la donna di una volta lo era, ma Steffy le assicura che lei è ancora il suo punto di riferimento.

Steffy chiede a Taylor di stare con Kelly spiegando che sebbene abbia chiesto a Liam di parlare con Hope e Brooke, pensa dovrebbe farlo lei stessa di persona. Steffy sa che lei ed Hope la pensano allo stesso modo, per il bene delle loro figlie e delle loro madri.

Alla Forrester Creations, nell’ufficio CEO, Liam cerca di convincere Hope e Brooke che è una buona cosa che Taylor abbia vinto la tentazione di bere, ma Brooke non pensa che una buona decisione compensa le pessime. Hope è d’accordo, Taylor è pericolosa, almeno fino a che non dimostrerà il contrario.

Le due Logan non capiscono come Liam possa pensare di crescere le sue figlie insieme con Taylor intorno. Hope non vuole sua figlia vicino a Taylor e non sarà possibile costruire una famiglia in armonia con lei intorno. Liam non ritiene sia una decisione così facile come loro la fanno sembrare.

Liam chiede alla suocera come si sentirebbe se le vietassero di stare vicina a sua nipote. Brooke ritiene sarebbe un bene le dicessero questo e altro se bevesse o sparasse. Brooke chiede ad Hope di far ragionare Liam, spiegando che, se non riesce ad avere rassicurazioni dal padre di Kelly, parlerà con la madre.

In seguito Liam sta dicendo ad Hope come l’intervento di Brooke potrebbe peggiorare le cose, quando Steffy arriva. I due chiedono se ha parlato con Brooke, Steffy dice di no e sperava fosse lì perchè deve informarli di una cosa: ha chiesto a sua madre di trasferirsi da lei.

Brooke contro Taylor

A casa di Steffy, Taylor apre la porta con Kelly in braccio e si ritrova davanti Brooke, sorpresa di vederla. La Logan saluta Kelly e chiede di prenderla in braccio, ma Taylor spiega che la stava per mettere a dormire. Brooke domanda dove sia Steffy, magari al piano di sopra.

Taylor chiarisce che è in ufficio e Brooke commenta avrebbe fatto meglio a telefonare prima. Aggiunge poi che lei e Taylor potrebbero parlare, proponendo di chiedere ad Amelia di mettere Kelly a nanna. Ma Taylor dice che la babysitter non è lì. Brooke le chiede dunque se è lì da sola e rimane molto sorpresa nello scoprire che é cosi.

Tornata da Brooke, è infastidita di vederla ancora lì. Brooke commenta che aveva detto l’avrebbe aspettata. Taylor non ha intenzione di subire un’altra predica sul fatto che non dovrebbe stare con sua nipote. Brooke non voleva farle delle prediche.

Brooke precisa che non lo farebbe intenzionalmente. Taylor sostiene che morirebbe per proteggere Kelly, ma Brooke commenta che pianterebbe anche una pallottola nella schiena di qualcuno per farlo.

Brooke ritiene sia evidente che Taylor ha dei demoni da combattere, dovrebbe riconoscere il pericolo e togliersi dalla situazione. Taylor sottolinea che così sono tornate a lei che le ordina di lasciare la città. Brooke ritiene non sia così, ma dovrebbe fare il meglio per Kelly, la sorellina in arrivo, Liam, Hope e Steffy.

Taylor sostiene che non sta facendo niente per compromettere quello che stanno costruendo, ma Brooke sottolinea che è così visto che Hope non è a suo agio con lei. E neanche Liam visto che ha sparato a suo padre. Cosa succederebbe se scattasse di nuovo o decidesse di aprire una bottiglia mentre si occupa di Kelly. Le chiede di fare la cosa migliore per figli e nipoti e non mettersi in mezzo alle vite che stanno costruendo.

Taylor decide di riassumere: se ne deve andare perchè Hope non è a suo agio. Brooke dice che è corretto. Taylor la informa che l’idea di doversene andare aveva senso. Brooke è sollevata e le domanda perchè non l’ha detto subito e chiede quando se ne andrà. Taylor chiarisce che non si muoverà di lì, visto che Steffy le ha chiesto di restare a vivere lì. Taylor precisa che intende restare a prendersi cura di sua nipote da sola perchè è giusto così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.