Brooke accusa Taylor di aver sparato a Bill

Beautiful, Brooke sa cosa ha fatto Taylor (puntata 17 ottobre)

Canale 5 continua a trasmettere le puntate di Beautiful in maniera ridotta con tantissima pubblicità, noi ogni giorno vi proponiamo il riassunto completo della puntata anche se non proprio corrispondente ai giorni di programmazione in tv, essendo le puntate ridotte.

Beautiful. Riassunto spoiler puntata 7979 del 17 ottobre 2019

Alla Spencer, Liam si ferma da Bill per parlare della sua aggressione e il magnate ipotizza che Sanchez si sia recato da lui ma ha tutte le intenzioni di mantenere la promessa di non denunciare Taylor.

Liam è costretto a rivelare che qualcosa è cambiato, infatti Hope adesso sa la verità: è stato costretto a dirla perché ha sorpreso l’ex suocera a intimidire sua moglie che oltretutto aspetta un bambino. Bill non crede che Taylor sia pericolosa per Hope, la sua ira è rivolta principalmente a lui.

Bill gli domanda perché gli sta parlando in quel modo: il ragazzo ammette di sentire la mancanza di un confronto col padre. Non crede che potranno mai tornare uniti come un tempo, però qualcosa può tornare, fra loro.

Nello studio fotografico alla Forrester, Brooke è scioccata dopo aver appreso che Taylor ha sparato a Bill: hanno sempre avuto momenti di contrasto nel quale è capitato che le liti degenerassero ma non si è mai andate oltre qualche schiaffo o torta in faccia…ma una pistola?

Hope spiega che Steffy ha chiesto a Bill di risparmiare sua madre ma per Brooke questi comportamenti restano inaccettabili. Hope afferma di aver ritenuto giusto informarla perché è la persona che Taylor odia di più.

Brooke agguerrita fa per uscire e Hope tenta di fermarla ma senza successo.

In ufficio CEO, Steffy è con la madre che poco dopo le chiede se è arrabbiata con lei. Sa di aver esagerato con Liam ma non può sempre mandar giù il suo dolore. Bill ha fatto troppo male a tutti. Steffy ammette che l’editore sia colpevole di alcune cose ma la peggiore è che ha indotto Taylor a fare cose di cui ora si vergogna a morte.

Più tardi, Steffy è sola in ufficio e chiede a Hope di raggiungerla. Senza preamboli, comunica alla sorellastra di sapere che Liam le ha detto tutto di sua madre. Hope conferma, aggiungendo di non sapere se potrà guardare ancora Taylor con gli stessi occhi di prima: è sicura che sia dura anche per Steffy convivere con l’idea che sua madre abbia sparato a un uomo.

Steffy ammette che è molto difficile, ma comprende l’istinto protettivo della donna: non la giustifica ma comprende da dove abbia avuto origine il suo rancore. Hope fa notare che l’origine della temporanea infermità mentale di Taylor preoccupa tutti quanti. 

Steffy ripete che Taylor è in terapia e lei non la manderà in prigione: è sua madre e ne ha passate tante. Hope è d’accordo ma il fatto è che Taylor dà la colpa di tutto a Brooke.

Steffy nega che sia così: Taylor attribuisce a Brooke molte delle sue disgrazie ma di certo non tutte e comunque Hope dovrebbe lasciar loro tempo di organizzarsi, senza dire niente a nessuno. Hope rivela che è troppo tardi, perché si è sentita in dovere di parlarne a sua madre. Steffy la guarda sconvolta.

A Malibu, Taylor dice alla Tata di Kelly che può andare. Nell’uscire, Amelia fa entrare Brooke. Taylor non è contenta di vederla, specie quando la Logan insinua che l’altra sia lì senza il permesso.

Brooke accusa Taylor di aver sparato a Bill

Taylor le chiede di andarsene, a meno che non voglia scusarsi per il diverbio di prima. Brooke non crede di doversi scusare di alcunché, specie ora che sa di cosa l’altra sia capace.

Taylor non sa di cosa parli ma Brooke propone di prendersi cura di Kelly insieme, è più sicuro per tutti.

Sarcastica, Brooke le chiede di scendere dal piedistallo: lei potrà aver indossato lingerie e causato la fine di un matrimonio ma almeno non ha preso una pistola né tantomeno sparato a un uomo di spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.