Il paradiso delle signore auditel

Il paradiso delle signore, chiusura con ascolti in crescita

In autunno sempre nel pomeriggio di Rai Uno vedremo le nuove puntate de Il paradiso delle signore, la ex fiction di prima serata trasformata in soap opera quotidiana dalla Rai che dopo inizia tiepidi ha cominciato lentamente a fare breccia nel cuore degli spettatori pomeridiani, nonostante la sempre agguerrita concorrenza del pomeriggio di Canale 5.

Siamo molto soddisfatti del percorso di ininterrotta crescita e di affezione da parte del pubblico per Il Paradiso delle Signore che chiude la stagione con l’ultima puntata record con oltre il 17% e quasi 2 milioni di spettatori.

Lo ha dichiarato Eleonora Andreatta, Direttore di Rai Fiction, che ha annunciato anche che a breve inizieranno le riprese della prossima stagione per una messa in onda nel prossimo autunno.

Ottimi anche i risultati di media con prospettive di ulteriore crescita per la prossima stagione – ha aggiunto il direttore di Rai Fiction -. L’operazione che ha riconvertito la serie a daily, partita a settembre 2018 al 10%, ha raggiunto negli ultimi due mesi una media di quasi il 15% con 1.6 milioni di spettatori, tanto più significativi in una fascia come quella pomeridiana da sempre una sfida per Rai1. Un successo che si prolunga in quello ottenuto su Raiplay con oltre 40 milioni di mediaviews e 2 milioni di browser unici, il 2% nella maratona settimanale di Rai Play, e su Facebook con 90mila follower.

Per Eleonora Andreatta, i giudizi degli spettatori ci confortano, parlano di eleganza, garbo, gentilezza, di trama avvincente e della bravura del cast. Insomma, siamo orgogliosi di un’idea che, con Aurora Tv, si è dimostrata vincente e molto promette per il futuro, e di un’impresa industriale che fondata su una complessa macchina produttiva ha creato un laboratorio – a tutti i livelli, dalla scrittura alla regia, dalla scenografia al cast – e tanti posti di lavoro. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato, il gruppo Rai continuerà ad investire in questo progetto che ha già dimostrato larghi margini di valorizzazione sul mercato internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.