The Walking Dead: cosa ci riserverà la decima stagione? Parola alla showrunner!

The Walking Dead: cosa ci riserverà la decima stagione? Parola alla showrunner!

Cosa ci riserverà la decima stagione di The Walking Dead? Ecco le rivelazioni della showrunner Angela Kang.

La nona stagione di The Walking Dead si è conclusa Domenica scorsa negli Stati Uniti, presentando per la prima volta uno scenario inedito agli spettatori: i protagonisti alle prese con il gelo invernale e tutti i pericoli che  comporta.

Un finale più compassato rispetto al drammatico episodio precedente, che ha segnato l’addio di diversi personaggi più o meno importanti all’interno di questa annata.

Ma l’elemento più importante che è risaltato dal season finale è anche la creatività registica adottata dagli autori per sfruttare l’inedito setting ambientale con cui si sono confrontati i protagonisti.

E proprio a questo proposito, la showrunner Angela Kang ha deciso di rispondere a questa e tante altre domande relative al futuro della serie con la decima stagione, incluso il possibile addio di Michonne durante il nuovo ciclo di episodi.



Ecco alcuni dei punti salienti espressi durante la sua intervista ai microfoni di Deadline:

Il possibile addio di Danai Gurira:

Con Black Panther, Avengers e altri progetti in ballo, la Danai sta facendo un’ottima carriera. È come un tesoro nazionale al momento. Quindi siamo consci del fatto che lei avrà un ruolo ridotto nella prossima stagione.

Siamo però emozionati di poter raccontare una storia interessante e sostanziosa per lei nella decima stagione, a prescindere da tutto.

Questo posso dirvelo. Inoltre sono molto emozionata per l’attenzione che il suo lavoro sta ricevendo, e per tutto quello che ha realizzato quest’anno nella serie. Danai non è solo un’ottima atleta e guerriera nello show, ma è anche un attrice incredibile. Quindi posso confermare che lei avrà assolutamente una parte significativa nella decima stagione, anche se sarà meno presente. Nonostante questo, vi garantisco che Michonne sarà protagonista di episodi meravigliosi.

C’è ancora possibilità di rivedere Maggie nella serie?

Speriamo che Maggie possa ritornare. Non sappiamo se tornerà, né quando tornerà o come tornerà, ma bisogna tenere in considerazione il fatto che il mondo della serie si sta aprendo sempre di più, e questo ovviamente allontana le persone. Adesso vivono nella consapevolezza che vi siano altri posti oltre a quelli che già conosciamo.

Più sperimentazione con le ambientazioni

Abbiamo ancora molte cose da provare e da mostrare nella serie. Non voglio fare fare cose che lo spettatore si aspetta, o cose che abbiamo già fatto in passato. Abbiamo ancora delle idee molto creative che cercheremo di esplorare nella decima stagione, e sono davvero molto elettrizzata all’idea.

Il ruolo di Daryl, qualcosa è cambiato nel suo personaggio?

E’ stato davvero molto interessante lavorare con Daryl quest’anno, questo perché io e Norman parliamo spesso del personaggio. Credo che Daryl non sia cambiato davvero. E’ sempre quel Daryl che non si fida facilmente di qualcuno, ma quando inizia a farlo diventerà fedele a costo di mettere in pericolo la sua stessa vita. Non è qualcuno che vuole essere il re, ma è più un cavaliere fedele.

Il mistero della voce alla radio. Si tratta di Rick o Maggie?

Penso che questa sia la domanda del giorno. E a questo punto penso che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo perché è ciò che volevamo ottenere dagli spettatori. A chi appartiene quella voce? È tutto un po’ confuso e c’è un po’ di mistero! Non vediamo l’ora di raccontare queste cose nella decima stagione.

Il futuro dell’universo di The Walkind Dead tra film e spin-off

Non posso parlarne. Quello che posso dire al momento è che ci sono persone al lavoro. Un sacco di pezzi si stanno muovendo in una certa direzione, certe sceneggiature sono in fase di scrittura e altre cose si stanno concretizzando. Quando ne discuto con loro mi dicono che stanno lavorando su certe cose, ma per quanto riguarda i dettagli credo che parlarne sia un compito loro. Sfortunatamente, al momento, non posso condividere alcun dettaglio in merito.

Fonte: Deadline



Giovanni Ino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.