Il meglio della settimana: la fine di Arrow, la serie TV de Il Signore degli Anelli inizia a svelarsi, Brie Larson in una serie Apple

Il meglio della settimana su Teleblog

Dopo otto anni di onorato servizio, per l’arciere smeraldo di Star City è giunto il momento di appendere al chiodo arco e frecce. The CW e Stephen Amell hanno annunciato ufficialmente che la serie TV di Arrow si concluderà con l’ottava stagione.

Quando la serie ripartirà in autunno, avrà un formato ridotto di dieci episodi, suggerendo quindi una conclusione della serie in occasione del cross-over “Crisis on Infinite Earths”.

Interpretare Oliver Queen è stata una delle più grandi esperienze della mia vita professionale… ma non puoi essere un vigilante per sempre.

L’annuncio è stato inizialmente diffuso da Stephen Amell su Twitter, e poche ore dopo la star è tornata su Facebook con una diretta in live streaming di circa 10 minuti, in cui ha sostanzialmente dato il suo addio alla serie, in cui ovviamente non ha potuto fare a meno di commuoversi ripensando agli otto anni di lungo lavoro trascorso sul set con il cast e gli autori.

La star ha comunque aperto alla possibilità di un ritorno del personaggio negli altri show in futuro:

Qualcosa mi dice che anche quando avrò finito, io non me ne sarò andato sul serio. Se conoscete l’Arrowverse, dovreste capire cosa intendo… Penso che sia stato un bel viaggio. Non è di certo Supernatural, ma comunque è stata un’ottima corsa.

La serie TV de Il Signore degli Anelli sarà ambientata durante la Seconda Era

Dopo i aver svelato progressivamente la mappa completa della serie TV de Il Signore degli Anelli, Amazon ha pubblicato in queste ore l’intera mappa con un messaggio che recita “Benvenuti nella Seconda Era”, confermando quindi l’ambientazione della serie TV tratta dall’opera di Tolkien

Contrariamente alla trilogia cinematografica, la serie TV sarà ambientata durante la Seconda Era, raccontando probabilmente la nascita degli Anelli e l’ultima grande unione tra Elfi e uomini per sconfiggere Sauron.

Eventi narrati interamente nelle appendici della saga letteraria, e visti brevemente al cinema nel prologo de La Compagnia dell’Anello diretto da Peter Jackson.

Ricordiamo che la serie TV sarà composta da cinque stagioni e un potenziale spin-off. Come recentemente rivelato da Tom Payne, i casting per il ruolo di un giovane Aragorn sarebbero già iniziati.

Brie Larson protagonista di una nuova serie Apple

Brie Larson, che in questi giorni è al cinema nell’iconico ruolo di Captain Marvel, sarà la protagonista e produttrice di una nuova serie TV Apple ambientata nel mondo della CIA.

Lo show dovrebbe essere basato su un libro di memorie scritto dall’agente della CIA Amaryllis Fox. Si tratterà quindi di una serie ambientata nel mondo della CIA, mostrando una donna in carriera, con un tono provocatorio e contemporaneo.



Megan Martin (Animal Kingdom) sarà tra i produttori e scriverà la sceneggiatura.

La terza stagione di The Sinner si farà!

USA Network ha confermato ufficialmente il rinnovo di The Sinnr per una terza stagione che, sulla falsariga delle prime due, presenterà un nuovo caso per il Detective Harry Ambrose (Bill Pullman).

La nuova stagione sarà incentrata su un caso apparente di incidente automobilistico, ma la normale routine di indagine si rivelerà ben presto uno dei casi più pericolosi e disturbanti che Ambrose abbia mai affrontato nella sua carriera.

Matt Bomer interpreterà il ruolo di Jamie, uno dei locali, ma anche un padre, che chiederà l’aiuto di Ambrose nella risoluzione del caso.

E’ morto Jan-Michael Vincent, la star di Airwolf

Si è spento all’età di 74 anni l’attore Jan-Michael Vincent, principalmente noto al grande pubblico per il ruolo da pilota di elicotteri Stringfellow Hawke nella serie TV Airworf di CBS, andata in onda tra il 1984 e il 1986.



L’attore ha trascorso una vita difficile, in particolare proprio dopo la chiusura di Airwolf, incrociando il suo cammino con l’alcolismo.

La sua morte è avvenuta a seguito di un arresto cardiaco mentre si trovava in un ospedale del Nord Carolina.

Finn Jones protagonista di Prodigal Son

Prodigal Son, la nuova nuova potenziale serie di FOX, trova in Finn Jones (Iron Fist) il suo protagonista.

La serie è un procedural che segue le vicende di Malcolm Bright, un agente dotato della capacità di pensare in che modo agiscono gli assassini, e come funziona la loro mente. Il padre del protagonista era un criminale soprannominato “Il Chirurgo”.

Queste sue particolari capacità lo rendono uno dei migliori psicologhi criminali in circolazione. Ma la sua famiglia è altrettanto complicata, con una madre manipolatrice e una sorella fin troppo normale da irritare il padre, il quale cerca a sua volta di allacciare un rapporto con suo figlio.

Assieme a lui, nel cast anche Bellamy Young, Lou Diamond Phillips, Aurora Perrineau, e Frank Harts.