Un posto al sole, la prigione di Adele (puntata 4 dicembre)

Nella puntata precedente di Un posto al sole, Vera è tornata a Napoli e dovrà seguire le terapie a casa sorvegliata da un’infermiera intanto ha inizio il processo a carico di Alberto e le prime tensioni non si fanno attendere soprattutto quando arriverà il momento per la ragazza di prendere parte al processo.

Guido cerca per l’ennesima volta di liberarsi di Cinzia ma proprio non riesce a scrollarsi di dosso l’invadente donna.

Tensioni in corso tra Alberto Valerio e Roberto copy

Un posto al sole. Puntata 4 dicembre

Mentre la prima udienza del processo a carico di Alberto si conclude con Vera chiamata come primo testimone, Roberto informa Marina degli ultimi avvenimenti che lo hanno costretto a confessare tutto a Valerio ma la Giordano si infuria e teme per l’ennesima volta che Ferri possa agire alle sue spalle.

Raffaele è nuovamente alle prese con la tradizionale preparazione del presepe per palazzo Palladini ma come al solito Otello è già pronto a metterli i bastoni tra le ruote preparando anche lui un presepe.

Il progetto di ristrutturazione della casa riporta l’attenzione su Adele e di come lei ci abbia messo passione e competenza e cosi Niko e Susanna pensano di riprovare a coinvolgerla nel progetto, la donna sulle prime molto reticente consultandosi con il marito alla fine decide di accettare.

Greta porta la piccola Cristina a casa all’improvviso lasciandola sola con Vera ed è costretto a correre temendo pericoli per la bambina.

Manlio scopre che Adele stava già lavorando al progetto tenendogli tutto nascosto e cosi la picchia di nuovo.

Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine.

loading...