Rececommento Il Segreto puntata 10 settembre 2018

Vi siete persi/e la puntata odierna de Il Segreto? Tranquilli/e, ve la riassumo per voi!

Saùl, su suggerimento di Prudencio, va a vedere come sta Horacio, il figlio di Larraz. Il più piccolo degli Ortega finge di voler accompagnare il fratello ma dopo un secondo dice di aver un forte mal di testa. A’ Falso!!

Intanto Nazaria vuole convincere a tutti i costi Mauricio a continuare con il loro matrimonio. Perché lo ama? Macchè! Teme che se il nostro capomastro riuscirà a rimettersi con Fe, lui la ripudia e sarà costretta a ritornare nei bordelli! E gallina vecchia fa pochi soldi… Certo è, che è una situazione difficile per entrambi e non so chi mi fa più pena tra i due..

Nonostante il doppio lavoro di fotografo e avvocato, Nicolas non ha un telefono a casa e il suo amico Genaro (ve lo ricordate quando Mariana finse di stare con lui per fare un dispetto a Nicolas e poi dopo una volta, fatto pace, lei uscì incinta? Era davvero una finta con Genaro? Chi lo sa! Però in fondo Juanita è bionda..) è costretto a telefonare alla locanda. Nicolas lo richiama e durante la telefonata, l’uomo nomina la sua defunta moglie.. oddio non è che sia una novità, ma nomina anche il suo assassino… per quale motivo? Ah, inutile dirvi che Emilia sentirà la telefonata.. (che Nicolas pagherà!)

Carmelo va a trovare il suo amico Severo che è ancora in attesa della sentenza. Alla domanda sul come vanno le ricerche del figlio, Carmelo ha la brillante idea di dirgli di una pista a Salamanca CHE SEMBRA SERIA. Tornato a casa, si pentirà di aver mentito all’amico. Ma non mi dire..



Mentre Emilia e Marcela, con la piccola Camelia, vanno a trovare Fe che con la scusa di sistemare la cantina le caccia di fretta e furia, Larraz aspetta al comune/aula le sorti del figlio. Dopo un po’ arriva Julieta che chiede della situazione e non pensa manco di striscio Saùl. Raimundo ne rimane sconcertato.

Per la gioia di Prudencio, a curar le sue ferite non è il Dr. Zabaleta ma Laura la nuova arrivata. Sarà l’inizio di una storia d’amore (si sa, la classica storia infermiera – paziente)? Macchè! Sarebbe troppo facile!

Dopo un po’ arriva Donna Francisca:

F: E tu chi sei? Dov’è il Dr. Zabaleta?

L: Sono la nuova infermiera. Il Dr. Zabaleta è occupato con il figlio di Larraz.

F: E’ grave?

L: A quanto pare..

F: Maledetto ora mi spillerà dei soldi! Comunque ora vattene che devo parlare con Prudencio… Dov’è tuo fratello?

P: Penso che sia nei campi..

F: Speriamo che non stia da Julieta…

P: No! Da quando ho rischiato di morire mi ha giurato che non si sarebbe più messo tra di noi.. ha detto che me la sono meritata..

F: Ah, allora il criceto nel cervello di Saùl qualche volta sale sulla ruota per farlo funzionare!

P: Si così sembra..

E poi c’è un momento PIU’ UNICO CHE RARO!

Francisca che bacia Prudencio! Fino ad ora le sue attenzioni amorevoli erano quasi esclusivamente per Saùl! Hai visto Prudencio che si ottiene a rischiare di morire?

  • La fidanzata (forse)
  • Un bacio amorevole da Francisca

Cala la sera, e Dolores convoca alla locanda Don Berengario e Don Anselmo con presenti ovviamente i Castañeda. Dolores annuncia la data di matrimonio, o meglio il periodo… dopo Carnevale! I due parroci però, vogliono sapere la data certa perché devono trovare un modo per occuparsi e non celebrare il matrimonio “dell’amata” compaesana. Finita la riunine, la donna lascia una lista di nozze lunga quanto il suo braccio.

Donna Francisca è sempre più convinta che Don Ignacio sia morto, anche perché Saùl è un pessimo attore e si fa subito sgamare.

MIRACOLOOOO!!! Consuelo si è risvegliata!! E i suoi primi pensieri sono:

  • La colazione
  • Denunciare Don Ignacio

Se per la prima Julieta è d’accordo, per la seconda no e rassicura la nonna che il suo ex padre non è più una minaccia. A Consuelo non importa il perché l’uomo non le disturberà più, l’importante è che possa vivere in pace.

Emilia spiffera ad Alfonso di aver sentito la telefonata di Nicolas. Dopo un po’ arriva quest’ultimo:

A: “Emilia mi ha detto che ieri hai telefonato a Genaro ed hai nominato Mariana… Perché?

N: Beh a parte il fatto che, nonostante sia passato del tempo, continuo a nominarla sempre.. ma comunque Emilia perché non si fa i fatti suoi? Comunque, vi dico la verità tanto è impossibile avere un segreto qui…

*suspance*

Intanto in piazza, il Dr. Zabaleta dice a Larraz le condizioni del figlio:

Dr. Z: Larraz ho una notizia buona e una cattiva: la buona è che suo figlio sopravvivrà, la cattiva è che non potrà più camminare…

L: NOOOOO!!! DITEMI CHE QUESTO NON E’ VERO!! *strattona il povero Dr. Zabaleta*

Dr.Z: Mi dispiace!! Aiuto!!

Saùl: Larraz calma!

L: MALEDETTI SIANO I PADRONI E IL LORO LAVORO! MALEDETTI SIANO TUTTI QUELLI COME VOI!!

S: Ma io che c’entro?!?! Quando tuo figlio ha iniziato sto lavoro manco stavo a Puente Viejo!

Larraz continuerà con il suo sfogo? Lo scopriremo nella prossima puntata!