Murphy Brown: nel revival si parlerà di Trump e #MeToo

Il revival di Murphy Brown parlerà della presidenza Trump, ma anche del valore della stampa

Durante il tour estivo dei TCA, il creatore di Murphy Brown, Diane English, ha discusso dell’importanza di questo revival che andrà in onda prossimamente su CBS, e delle sue particolari tematiche che andranno a ridare importanza alla stampa, che tra fake news e manovre politiche, è stata definitiva la vera nemica del popolo.

La libertà di stampa è sotto attacco come mai prima di ora. La stampa non è il nemico del popolo. E questi personaggi sono la stampa.

I 13 episodi del revival inoltre prenderanno il via dalla notte dell’8 Novembre 2016, giorno in cui Trump è stato ufficialmente eletto a presidente degli Stati Uniti, per poi spostarsi al presente.

La protagonista, interpretata da Candice Bergen, torna nuovamente nel mondo del giornalismo lavorando ad un programma di notizie per una rete via cavo, insieme ai suoi vecchi colleghi Corky, Frank e Miles (Faith Ford, Joe Regalbuto e Grant Shaud tornano nei loro ruoli originali).

Jake McDorman invece interpreterà il figlio di Murphy, Avery, che seguendo il sogno di sua madre, adesso lavora con una rete “alla FOX News”.

English ha poi aggiunto:

Quando nel 1998 abbiamo lasciato questi personaggi, Internet non esisteva. Non c’erano i social media.

Infine sono stati confermati altri dettagli sparsi che riportiamo qui di seguito:

  • Charles Kimbrough tornerà per un piccolo arco narrativo composto da più episodi. Jim non lavora più come giornalista, ma avrà una serie di motivi per i quali tornerà ad unirsi alla gang.
  • Il quarto episodio della serie sarà incentrato sul movimento #MeToo e si intitolerà #MurphyToo.
  • Nel primo episodio comparirà un personaggio davvero molto famoso, che interpreterà se stesso, e la sua identità è stata mantenuta segreta fino ad oggi.

Murphy Brown tornerà il 27 Settembre su CBS.

Fonte: TVLine



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.