Un posto al sole, Alberto sospettato di omicidio (puntata 10 luglio)

Nella precedente puntata di Un posto al sole: la persona che Roberto tira fuori dalla piscina è Veronica Viscardi e poco dopo tutti capiscono che la donna è morta ma al momento la causa sembra una caduta in piscina ma ben presto verrà fuori che qualcuno l’ha colpita morte alla testa. Giovanna Landolfi è incaricata delle indagini mentre Alberto torna a casa particolarmente sconvolto ma lo è solo per il litigio con Marina?

La cena di famiglia tutto sommato è un successo ma soprattutto grazie all’eleganza e presenza di Nadia, alla prima occasione però Manlio non perde occasione per dire a Niko che lui non è il ragazzo per sua figlia ma dopo la serata tra il ragazzo e Susanna c’è aria di crisi dovuta ad una nuova serie di fraintendimenti.

Un posto al sole. Puntata 10 luglio.

La Pandolfi e la Fiorito iniziano subito gli interrogatori a proposito dell’omicidio Viscardi, le due donne pensano subito che dietro la morte della donna ci siano interessi economici piuttosto alti e anche le persone che hanno subito un danno dalla Viscardi possano essere coinvolte nella sua morte, ma anche i suoi familiari avrebbero avuto un buon momento, il patrimonio di famiglia potrebbero ereditarlo Valerio ma anche Vera.

Susanna e Niko dopo l’intromissione di Manlio finiscono per discutere molto animatamente rinfacciandosi entrambi cose non piaciute ma i due si amano troppo per restare lontani troppo a lungo, intanto Alberto cerca di svignarsela per non farsi beccare dalla polizia mentre Marina indirizza la polizia proprio su di lui dopo quello che lui ha fatto buttandola fuori strada e oltretutto rincarando la dose informando della complicità che lui aveva con Veronica per l’ingresso nei cantieri.

Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine.