Beautiful, Bill vuole ancora il suo grattacielo (riassunto anticipazione puntata)

I riassunti di queste puntate di Beautiful sono completi e non vanno di pari passo con le puntate in onda su Canale 5 a causa dei tagli e accorciamenti da parte del canale, i riassunti seguono le puntate complete trasmesse in America quindi sono da considerarsi delle anticipazioni complete.

Nella precedente puntata di Beautiful: a casa Forrester, Quinn ordina a Sheila di andarsene mentre quest’ultima chiede a Eric di intervenire per difenderla. Mentre Quinn sorride compiaciuta entra Mateo. Sollevata, Sheila chiede all’uomo di rivelare tutto su Quinn e il suo tradimento ma anche questo tace e Sheila gli grida di dire la verità.

Sheila fa finta di non saperne niente mentre Mateo si scusa con Eric, dicendo che non avrebbe mai dovuto prestarsi, ma aveva molto bisogno di soldi. Sheila dice che sta mentendo per tenersi anche il lavoro, ma la verità è che lui e Quinn hanno fatto sesso ma il giovane spiega di aver detto quello su volere di Quinn. Sheila deduce che anche Eric si è preso gioco di lei, al punto da porre il suo ritratto sulla parete. Sheila afferma di esser stata unicamente mossa da preoccupazione per Eric ma questi la interrompe, ordinandole di andarsene e abbracciando Quinn, la vera signora Forrester.

Bill rivuole il suo grattacielo

Beautiful. Anticipazione puntata americana.

Alla Forrester Creations, mentre lavorano, Ridge commenta con Steffy la riconciliazione tra Liam e Bill, la figlia spiega che è stato un bel momento. Lo stilista non riesce a credere che Bill abbia colpito Liam, ma Steffy risponde che si sa come sono fatte le famiglie. Il padre però insiste che lui ha insegnato ai suoi figli ad usare le parole. Ridge sarebbe ancora curioso di capire il motivo della contesa. Steffy però chiede a Ridge aiuto sullo spelling di una parola, impegnata a scrivere il rapporto da pubblicare sui risultati dell’ultimo quadrimestre. Il padre commenta che la ragazza a volte assume aspetti molto simili a quelli della sua famiglia acquisita. Steffy ragiona che sebbene non molti la chiamino signora Spencer, di fatto è ciò che è.

Il padre fa una battuta a riguardo, chiaramente non apprezzando quel fatto, la ragazza torna sulla riconciliazione tra marito e suocero e il proprio ruolo da mediatrice affinchè avvenisse. Ridge pensa sia una buona notizia per Bill, ma non per Liam. Steffy commenta che il suocero ha dei lati positivi, per quanto Ridge non li voglia vedere e allo stesso modo Liam ha anche lui più sfaccettature, il ragazzo è buono e generoso, ma sa essere testardo e stravagante quanto il padre. Ridge però ritiene che il genero sia una brava persona al contrario del padre, si dediche alle buone cause in cui crede.

Alla Spencer Publications, Bill è pronto a rimettersi al proprio posto. Scherza con Liam e Wyatt e al primo riconsegna la collanina con il ciondolo, scusandosi per avergliela strappata. Liam è chiaramente toccato dal gesto. Bill presenta ai figli dei documenti da firmare, si tratta di un contratto che li renderà pari tutti e tre nella gestione della compagnia. I due figli ne sono felici e Liam pensa che dovranno discutere dei cambiamenti che lui ha fatto nell’ultimo periodo. Il padre gli assicura che li analizzeranno tutti e tre insieme, ognuno apporterà il proprio contributo e le proprie caratteristiche, vedranno cosa funziona e lo terranno, mentre ragioneranno sulle cose che magari non funzionano. Liam è felice e soddisfatto. Quando si congeda, Wyatt coglie l’occasione di scusarsi con Bill per come è stato duro in certi momenti quando ha temuto di essere stato messo da parte in favore di Liam. Bill gli assicura che è tutto a posto. Ma lo sorprende quando aggiunge da d’ora in poi non dovranno preoccuparsi del fratello.

Alla Spectra Fashions, Shirley coglie la palla al balzo circa un email di un prestito per interrogare Sally su come ha davvero fatto ad ottenere la proprietà dell’edificio. La nonna pensa sia stato o C.J. o Liam, poichè il primo ha detto di non averlo fatto, non resta che il giovane Spencer. Shirley cerca di ottenere da Sally la conferma che tra loro ci sia qualcosa. Sally però nega un coinvolgimento, non ha un uomo ricco che la mantiene, visto che tra l’altro Liam è sposato. Shirley ritiene che essere sposato per una brava persona, quando il coniuge è una persona orribile, significa solo quasi divorziato. Sally riconosce che Liam è stato generoso e che lo apprezza molto, si tratta forse del ragazzo migliore che abbia mai incontrato, ma la cosa finisce lì. Può apprezzare qualcuno senza richiedere nulla in cambio. Shirley pensa che la nipote stia mentendo a se stessa. L’arrivo di Liam le interrompe e simpaticamente Shirley si congeda. Liam vuole informare Sally che Bill è tornato a guidare la Spencer Publications. La ragazza deduce che l’uomo voglia ancora la sua testa. Il giovane spiega che il padre ha promesso di renderlo suo pari nella gestione dei loro interessi, inoltre Sally è proprietaria dell’edificio e del suolo sui chi esso sorge, per cui, almeno teoricamente, non corre alcun rischio. Liam nota che la ragazza è nuovamente preda dei timori e la rassicura, sarà grandiosa e quando si sarà messa in sesto riaprendo le porte di quel posto potrà permettersi di ripagare il prestito.



Alla Spencer Publications, Wyatt interroga il padre sulla sua sincerità. Bill dice che ritiene davvero che guideranno l’azienda tutti e tre insieme come pari, nelle lunghe giornate trascorse a casa da solo ha capito di non poter tornare indietro, al tempo in cui era davvero un lupo solitario, ora ha i figli nella sua vita. Per cui intende davvero ciò che è scritto sul contratto. Ma chiede a Wyatt quanto davvero gli sia piaciuto prendere ordini da Liam. Wyatt dice di amare il fratello, ma anche che non lo ritiene tagliato per il ruolo di comando. Bill obietta che il figlio ha mostrato delle buone doti, simili alle sue, come la fame di potere, tuttavia ha la tendenza a pensare di poter risolvere i problemi del mondo e delle persone distribuendo assegni qua e là. Il documento che hanno firmato assicura controllo ed equilibrio a tutto ciò. Almeno finchè potrà contare sul voto a favore di Wyatt: due voti su tre sono la maggioranza che decide. Wyatt riconosce che, a parte Quinn, loro due sono di solito concordi su tutto. Bill gli dice che è sveglio, nonostante quello che dicono tutti lì dentro. Bill ignora la sorpresa di Wyatt nell’apprendere che girino voci che lui sia stupido. Bill ritiene che la fedeltà di Wyatt sarà necessaria visto che stanno per affrontare un “alto” problema.
Allison e Justin entrano con il modellino di “Sky”, che l’assistente ha salvato dalla distruzione imposta da Liam. Wyatt inizia a preoccuparsi specie quando apprende che il padre intende ancora realizzare il progetto nell’area in cui sorge la Spectra Fashions. Wyatt sottolinea come Liam abbia speso un capitale per acquistarlo ma ora appartiene a Sally. Bill invita Justin a guadagnarsi la giornata spiegando. L’avvocato informa Wyatt che in base alle regole legali dell’azienda, tutte le acquisizioni passano in un fondo di proprietà della Spencer Publications, il cui fiduciario è Bill, per cui niente può essere poi venduto o passato di mano senza l’approvazione firmata dell’editore. Cosa che Liam non ha chiesto, quel passaggio di proprietà è dunque contestabile e nullo.

Liam sopraggiunge e il suo buon umore è rovinato alla vista del modellino. Interroga il padre e nota l’imbarazzo di Wyatt che cerca di evitare un contatto diretto con lo sguardo del fratello.