Un posto al sole, gelosie e ripicche (puntata 28 giugno)

Nella precedente puntata di Un posto al sole: Mariella è preoccupata per la sua gravidanza nonostante la grande amicizia di Cerruti ma la ragazza è ancora presa da Guido e dalle interferenze continue di Cinzia ma non è la sua unica preoccupazione, lei teme che Del Bue non lo vorrà un figlio da lei cosi Cerruti per aiutarla con la sua gravidanza e a tenerla nascosta diranno a tutti che il figlio è suo.

Dopo essere riusciti a mettere pace tra i rispettivi padre, Niko e Susanna finiscono per litigare tra loro cercando di difendere i rispettivi genitori ma lo scontro dura poco e i due fanno subito pace.

Elena contro Alice copy

Un posto al sole. Puntata 28 giugno.

Veronica sta adottando una nuova strategia per tenere lontani Vera e Roberto, la Viscardi anche se non vuole dare nell’occhio è gelosissima del rapporto di complicità tra la nipote e Ferri, intanto Marina mette in guardia Roberto dalla Viscardi, secondo lei nasconde qualcosa.

Alice supera brillantemente l’esame di licenza media ma la ragazza continua a voler frequentare Marco a cui le minacce di Andrea non fanno nessun effetto.

Mariella e Cerruti sembrano d’accordo nel mantenere il segreto sulla gravidanza, la ragazza teme che Guido possa tornare con lei solo per il bambino in arrivo ma intanto Cinzia si insinua sempre di più nella sua vita.

Elena si scontra nuovamente con Alice e realizza quanto possa essere compromettente per la vita di sua figlia la denuncia a Enriquez.

Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.