Tutto può succedere 3, il ritorno di Pietro Sermonti

Dal 18 giugno in prima serata Rai Uno torna la serie Tutto può succedere con gli episodi della terza stagione, una stagione ancora una volta corale con mariti, padri, moglie, amanti, amici e parenti tutti alle prese con piccoli e grandi problemi di famiglia e di vita quotidiana, uno dei personaggi e attori sicuramente più amati della serie è senza dubbio Pietro Sermonti che interpreta Alessandro Ferraro che in una recente intervista per Tv sorrisi e canzoni ha parlato della serie e delle novità del suo personaggio che avrà seri problemi di salute.

Ci saranno problemi clinici che incideranno sulla sua vita, in più ha una bimba piccola e due figli grandi da gestire. Con tutti i guai e le tensioni del caso. Spiegare al figlio Max che ha la sindrome di Asperger. Ormai è grande e si rende conto di essere malato di autismo.

Tutto-può-succedere-anticipazioni

Tutto può succedere. Dove eravamo rimasti?

Nel finale della seconda stagione abbiamo lasciato i quattro fratelli Ferraro così: Alessandro, sposato con Cristina, viene nominato dal fidanzato della figlia Federica direttore della sua azienda. Intanto fa pace con il fratello Carlo, che finalmente ha sposato Feven, con cui ha un figlio, Robel. Giulia, dopo aver adottato Dimitri, decide di lasciare Luca e stare da sola. Sara, invece, si fidanza con Marco.

La terza stagione si apre con una brutta esperienza per i loro genitori Ettore ed Emma, che subiscono un grave furto in casa. Ma questo è solo l’inizio di una nuova, grande avventura per tutta la loro numerosa famiglia.