Zic lancia una sfida comparata copy

Amici 17, la sfida di Zic (daytime 20 aprile)

Nel daytime di oggi di Amici di Maria, Luca Tommassini, direttore artistico del Serale, assegna una nuova proibitiva di ballo per domani, questa volta ai cantanti sul “ritmo universale”; tra gli allievi dei Blu, colui che non esprime entusiasmo per questa prova è Matteo, mentre sia Carmen che Einar sono più propositivi; più tardi i tre allievi affrontano le prove e Matteo denota una certa difficoltà.

Nel corso della sfida a squadre, gli allievi duetteranno con Francesco Gabbani che sceglierà con chi esibirsi: i Blu preparano in sala “Occidentali’s karma”, mentre i Bianchi provano “Tra le granite e le granate”.

La sfida di Zic copy

Arriva una prova comparata di ballo tra Luca e Bryan sulle note di “Run boy run”; il pezzo è adattato allo stile di ognuno, quello di Luca in assolo versione “breaker”, mentre quello di Bryan in un passo a due con Francesca D.; il ballerino dei Blu non è contento di questa prova che considera non equa per entrambi perchè così Luca non metterà in luce le proprie lacune in discipline a lui non consone ed è convinto che il rivale sia avvantaggiato agli occhi del pubblico.

Anche per i cantanti dei Bianchi c’è la prova proibitiva sul “ritmo universale” che gli allievi preparano poco dopo.

Irama ed Emma e poi Carmen e Matteo proseguono la preparazione dei rispettivi duetti con il supporto del Maestro Perris; i Bianchi provano “7 years”, mentre i Blu mettono a punto “Just give me a reason”. Luca impara la coreografia di Veronica Peparini sulle note di “Survivor”.  Bryan è in sala per lavorare alla coreografia di Bill Goodson.

Biondo canta varie cover in saletta seguendo i suggerimenti dell’assistente Raffaella.

I cantanti scoprono che domani sera duetteranno anche con Loredana Bertè; Irama è contento ma si chiede se il suo stile potrà piacere all’artista. Più tardi i Blu vanno in saletta e provano “E la luna bussò”.

Per vedere o rivedere la puntata di oggi cliccate sull’immagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.