Infinity Life (A) Social

Infinity Life, il progetto per nuovi talenti italiani

Infinity, il servizio streaming casalingo di Mediaset da tempo partecipa al progetto Infinity Life con l’intento di dare spazio ma anche sostegno concreto a nuovi progetti di giovani talenti italiani, lo spazio è quello della stessa piattaforma streaming mettendo quindi a disposizione il catalogo di cinema, serie tv garantendo quindi estrema visibilità, il sostegno invece si concretizza con la collaborazione di Produzioni dal basso, la prima piattaforma italiana di crowdfunding.

Il progetto Infinity Life in questo momento si compone di tre docu-film che hanno come tema comune le storie di vita quotidiana di persone normali, uno di questi docu film è (A)social: 10 giorni senza smartphone prodotto da Lucio Laugelli e racconto la vita di quattro giovani, social addicted che vengono privati per 10 giorni del loro amato e inseparabile cellulari e senza alcuna connessione internet vengono letteralmente catapultati nella natura incontaminata dell’alta montagna per dieci giorni.




Un esperimento attualissimo e interessante che ci fa capire non solo quanto siamo dipendenti dai nostri smartphone ma anche quanto la tecnologia ha cambiato le nostre vite, il docu film si avvale non solo del racconto dei giovani protagonisti che si confrontano con le loro emozioni e sensazioni senza smartphone ma anche testimonianze di altre persone comuni, di tutte le età e professioni pronti a raccontare le loro esperienze con la tecnologia di tutti i giorni.

Questo momentaneo isolamento, gli aneddoti e i racconti diventano occasione di riflessione, confronto e presa di coscienza di come la tecnologia abbia cambiato le nostre vite; analisi semplici e genuine di come sia la vita all’insegna della connessione e come potrebbe essere senza.

Un’esperienza in cui tantissime persone possono riconoscersi e magari riflettere sul proprio personale rapporto con la tecnologia e di come abbia influito negativamente o positivamente sulla propria vita di tutti i giorni.

Gli altri due docu film della serie Infinity life sono Voci dal silenzio, prodotto e diretto da Joshua Wahlen e Alessandro Seidita. Il film mostra attraverso la testimonianza di veri eremiti come si sviluppa e che sensazioni porta l’esperienza ascetica. Il docu film offre anche molteplici spunti di riflessione sulla natura umana, sulle insidie del mondo contemporaneo e sui rapporti che l’anacoreta, e più in generale l’uomo, tesse con il divino.

Il terzo docu film si intitola Gli anni chiusi in tasca e racconta cosa provano e hanno provato i ragazzi e le ragazze che hanno lasciato l’Italia in cerca di lavoro e futuro all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.