The Gifted 1×05: Recensione

The Gifted ci mostra gli orrori del conflitto fra uomini e mutanti. Ecco la nostra recensione di “boXed In”.

  • Titolo originale The Gifted
  • Paese – Stati Uniti d’America
  • Anno – 2017 (in corso…)
  • Genere – azione
  • Stagioni – 1
  • Episodi – 10
  • Durata – 47 min (episodio)
  • Lingua originale – inglese
  • Cast – Stephen Moyer, Amy Acker
  • Messa in onda italiana: 18 ottobre 2017 su FOX canale 112 di Sky.

Dopo l’attesa e sospiratissima reunion del precedente episodio, con “boXed In The Gifted abbandona la sua coralità e si concentra sui singoli personaggi portando avanti le loro storie, e i loro conflitti.

Ma chi davvero emerge è Jace, sempre rimasto sullo sfondo a muovere le fila della lotta ai mutanti, ma sapevamo che il suo passato nascondeva un tragico evento e difatti l’episodio si apre proprio con un flashback che ci riporta alla ricorrente data del “15 Luglio”.

Scopriamo infatti che quattro anni prima, durante quella giornata, il mondo ha cambiato terribilmente la percezione che dei mutanti dopo l’esplosione di un conflitto che ha portato alla morte della figlia di Jace. L’evento ha segnato in modo evidente l’uomo, ed è proprio per questo motivo che sin dalla premiere si è rivelata una macchina inarrestabile nel dare la caccia alla rete clandestina. Così come i mutanti hanno i loro scopi, anche gli uomini del Servizio Sentinelle hanno dei propri conflitti, spartendosi del reciproco odio. Il conflitto messo in scena fino ad ora assume quindi una propria identità, e questo può far solo bene allo show.

Per Reed intanto è giunto il momento di confrontarsi con i mutanti, e pur di dimostrargli la propria lealtà decide di mettere a repentaglio la sua libertà. Gli esiti delle sue azioni, per quanto riempitive, completano il percorso di un personaggio alla ricerca di un proprio ruolo in questa nuova realtà. La fuga che quindi ha dato l’incipit alla storia viene di nuovo arrestata, e forse non temporaneamente.

Polaris e Eclipse intanto si sono ritrovati, e nel tentativo di depistare il drone delle Sentinelle, finiscono proprio nella pattuglia di Jace, il quale sarà successivamente catturato. Per torturarlo e scoprire i segreti del Servizio Sentinelle, Polaris si affida a Dream, che con i suoi poteri cerca di scavare nei ricordi di Jace. E sarà proprio questo il momento emotivamente più drammatico dell’intera serie, la manipolazione dei ricordi viene interrotta, e questo porterà alla sparizione di alcune memorie di Jace, tra cui la morte di sua figlia. Le conseguenze si ripercuotono nel peggiore dei modi sul personaggio, che alla fine dell’episodio, convinto di abbracciare sua figlia come ogni sera, dovrà rivivere una seconda volta il proprio lutto.

Giunge infine anche il confronto tra Dream e Blink. La ragazza, dopo aver visto la manipolazione ai ricordi di Jace, intuisce che Dream abbia alterato anche i suoi, peccato che la situazione avvenga in modo frettoloso. Si intuisce comunque un punto di rottura che potrebbe spezzare in futuro le dinamiche del gruppo, e di conseguenza la necessità di restare sempre uniti.



Commento finale

“BoXed In” riesce a turbare lo spettatore, dando finalmente un taglio più personale ad un conflitto già visto altrove e deciso a mettere in disparte l’incipit iniziale per raccontare altro. Da questo punto di vista The Gifted continua a sorprendere in positivo grazie alla sua costante evoluzione, senza dimenticarsi anche di proporre del gustoso intrattenimento. 

Blogger professionista. Lavora a diversi magazine online come CartoonMag.it. Collabora con UpGo.news per la creazione di analisi originali, notizie e prove su strada dei servizi telco. Giovanni Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.