Sotto copertura 2 – La cattura di Zagaria, anticipazioni del 30 Ottobre: l'anteprima video della terza puntata

sotto copertura 2 la cattura di zagaria
Erasmo Genzini e Alejandra Onieva

In anteprima i primi minuti della terza e penultima puntata della fiction “Sotto copertura 2 – La cattura di Zagaria” con Claudio Gioè e Alessandro Preziosi, in onda domani sera su RaiUno.

sotto copertura 2 la cattura di zagaria
Erasmo Genzini e Alejandra Onieva

Lunedì 23 Ottobre è andata in onda su RaiUno la seconda puntata della seconda inedita stagione della fiction “Sotto copertura 2 – La cattura di Zagararia“, quattro nuove puntate che vedranno ancora una volta protagonista Claudio Gioè nei panni di Michele Romano, capo della squadra mobile di Napoli, che dopo l’arresto di Antonio Iovine (Guido Caprino), boss latitante da quindici anni, dovrà quest’anno vedersa con un altro spietato criminale del Clan dei Casalesi, l’ultimo rimasto: Michele Zagaria (Alessandro Preziosi), capo della camorra casertana, introvabile da vent’anni, che dalla latitanza continua a dirigere il suo impero criminale. Per leggere il riassunto e rivedere la seconda puntata grazie al link streaming Rai potete cliccare qui.

In attesa di poter vedere la terza e penultima puntata che, lo ricordiamo, andrà in onda domani sera, lunedì 30 Ottobre (qui le anticipazioni), possiamo mostrarvi in anteprima assoluta i primi minuti.




La terza puntata si apre con la squadra di Romano (Claudio Gioè) che si sta preparando per fare irruzione a casa dei Ventriglia. “Il successo dell’operazione dipende da ognuno di noi, dalla velocità, dalla precisione con cui agiremo“, dice Romano ai suoi uomini. Poi si organizzano sui vari appostamenti

Zagaria (Alessandro Preziosi), nel frattempo, si sta facendo la doccia. All’improvviso riceve una telefonata: qualcuno lo sta informando dell’operazione di Romano. Zagaria, allora, ordina al suo interlocutore di staccare immediatamente la corrente dalla centralina.

Dalla questura, Laura (Giulia Fiume), che stava tenendo sotto controllo la centrale elettrica di casa Ventriglia, si accorge subito che è successo qualcosa. Corre da Romano per dirgli che è stato azzerrato il consumo elettrico. Romano si chiede come sia possibile. “Non lo so. Non c’è stato alcun blackout. Tutto intorno è normale“, risponde lei.

Romano, a quel punto, capisce subito che Zagaria è stato avvertito del loro arrivo. Salvo (Antonio Gerardi) vorrebbe comunque andare a verificare. Ma Romano non vuole rischiare di fare un buco nell’acqua, pertanto decide di annullare l’operazione.

Nicola (Erasmo Genzini), intanto, raggiunge Agata (Alejandra Onieva) nella sua abitazione. Prova a suonare ripetute volte, ma non risponde nessuno. Entra allora in casa aprendo la porta con la chiave, ma di Agata non c’è nessuna traccia: la ragazza è andata via portando tutta la sua roba. Nicola prova a telefonarla, ma il telefono è spento.



Nicola, preoccupatissimo, corre in stazione. E qui la trova. Lei, nel vederlo, accellera il passo, mentre lui le corre dietro e la blocca. Agata, in lacrime, gli dice di voler tornare a casa, ma lui le ricorda Zagaria la troverebbe dovunque e che non può scappare da lui. “Se tu parti peggiori solo le cose, perchè lui non la prende bene. Sperando che non ti abbia già visto“, aggiunge.

Ma Agata sembra disperata, rinfaccia a Nicola di prestare attenzione solo a quello che vuole Zagaria e non a quello che, invece, vorrebbe lei. Ma lui le dice che lo sta facendo solo per lei, per il suo bene.

Tu lo sapevi che era mio padre?“, gli chiede allora Agata. Ma Nicola le risponde che non ne sapeva nulla. “Sinceramente mi dispiace pure che l’hai presa così male“, aggiunge.

Nicola la esorta a seguirlo, a tornare a casa e al suo lavoro. Ma lei continua ad opporre resistenza. Il giovane, allora, le da’ uno schiaffo, ma viene visto dalla sicurezza, che invita Nicola ad allontanarsi da Agata se non vuole che chiami la polizia…

Sotto copertura 2 – La cattura di Zagaria: I primi minuti della terza puntata

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.