Cherry Season, la determinazione di Oyku (puntata del 4 settembre)

cherry-season-oyku-mete-puntata

La ragazza superato il sabotaggio che stava per subire torna alla carica.

cherry-season-oyku-mete-puntata

Per questa settimana Cherry Season avrà due puntate complete al giorno.

Dopo aver mandato via Naz ed essersi riappropriata della sua azienda, Öykü e’ determinata a impegnarsi per portare al successo Atlantis. Mete non vuole piu’ vedere Naz, ma la ragazza si presenta a casa senza essere invitata e gli dice di essere interessata veramente a lui. Önem fa un’ennesima scenata di gelosia al marito. Mehmet, per riprendere i suoi oggetti personali, si introduce in casa di Önem che, su consiglio della polizia, ne approfitta e si piazza stabilmente a casa di Öykü e Ayaz. Intanto, Naz ha architettato un altro piano. Fa pubblicare su un giornale un articolo denigratorio su Öykü, che mette Atlantis di nuovo nei guai.


Öykü va a parlare con Naz per capire le sue intenzioni. Naz le confessa che il suo unico scopo e’ distruggere Atlantis. Ayaz vuole risolvere il problema dell’articolo diffamatorio alla radice, e riesce a costringere il giornale a pubblicare una smentita. I reporter vanno a casa di Ayaz e Öykü per scattare foto e intervistare Öykü, e Önem fa la parte del leone. Meral, che si e’ accorta che Önem tratta la figlia come una schiava, si trasferisce anche lei a casa di Öykü e Ayaz per farle guerra. Burcu tenta di fare la pace con Emre portando al suo locale un gruppo di amici snob. Mete vuole parlare con Naz per avere delle spiegazioni, ma Naz gli conferma di essere decisa a ricorrere a ogni mezzo per impossessarsi di Atlantis. Ma Mete non riesce a essere arrabbiato con lei.

Nella puntata di oggi di Cherry Season. Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine qua in alto.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it. Collabora tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Giuseppe Ino su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.