alessia cammarota

Uomini e Donne, Alessia Cammarota mamma bis:"Vorrei un altro maschio!"

Uomini e Donne, Alessia Cammarota mamma bis:”Vorrei un altro maschio!”

alessia cammarota
Alessia Cammarota e Aldo Palmeri

Alessia Cammarota ex corteggiatrice di Uomini e Donne dopo aver annunciato la sua seconda gravidanza via social ha deciso di parlarne al programma radiofonico Non Succederà Più condotto da Giada Di Miceli sulle frequenze di Radio Radio. Alessia dopo una breve crisi, sempre documentata sui social,è tornata con il marito Aldo Palmeri, un amore sospeso per qualche mese a causa del tradimento dichiarato dell’ex tronista, per Alessia è stato solo un momento ha sempre creduto al loro amore anche se non nega d’aver sofferto molto. Nell’intervista l’ex corteggiatrice ha rivelato d’essere serena e pronta a questo nuovo cambiamento:

Sono alla quattordicesima settimana, ma per scaramanzia non abbiamo voluto dirlo prima, anche se tenermi il segreto è stato molto particolare. Sul sesso del bambino abbiamo una supposizione anche se non si ha ancora la certezza, ma non ve lo dico. Paradossalmente se con Nicolò avevo la voglia della femmina, che poi con la sua nascita è andata a scemare vedendo quanto è attaccato a me, ad oggi egoisticamente dico andrebbe bene la femminuccia, ma pensando all’altro mio figlio preferirei un maschietto perché siano complici insieme.

[adsense]

Alessia ci tiene a precisare che fare un secondo figlio è la conferma che fra lei e Aldo c’è un sentimento profondo, rimanere incinta non è stato un modo per vincolare un rapporto instabile, non c’è stata nessuna manipolazione secondaria come qualcuno ha insinuato:

Partiamo da qui, chi compagno/a, mettiamo per di più già genitore, possa mai pensare di fare un secondo batuffolo solo per tenersi acconto il proprio o la propria partner? E poi chi genitore o figlio possa pensare mai che i figli si facciano per scopo di lucro? Perché se così fosse uno dovrebbe fare figli fino a quando non invecchia, e magari continuare per 40 anni dal concepimento del primo gemito, così da avere abbastanza contributi da prenderci pure la pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.