l'onore e il rispetto 5 quinta puntata

L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo, anticipazioni: quinta puntata del 28 Aprile | Riassunto e Video streaming

Rosalinda e De Nicola fanno un accordo con la Contessa Minniti; Daria lascia il commissario Maino; Tonio sta per uccidere Cusano alla festa in suo onore, ma arriva Suor Lucia che punta una pistola contro Ettore. Ecco cosa è successo nella quinta puntata della fiction “L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo”, con Gabriel Garko: il riassunto e il video per rivederla.

l'onore e il rispetto 5 quinta puntata
Tonio Fortebracci in una scena della fiction

L’ONORE E IL RISPETTO 5 – ULTIMO CAPITOLO, VIDEO STREAMING DELLA QUINTA PUNTATA DEL 28 APRILE. Ieri sera, venerdì 28 Aprile, è andata in onda su Canale 5 la quintapuntata della “L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo“, serie televisiva in otto puntate con Gabriel Garko che torna a vestire i panni dell’ormai noto Tonio Fortebracci. Sono passati due anni da quando Ettore De Nicola e i suoi uomini, dopo aver sterminato la sua famiglia, l’hanno rapito e torturato per fargli confessare dove avesse nascosto il suo tesoro. Risvegliatosi in una cantina buia e sporca, Tonio riacquista la sua identità e medita ora vendetta contro chi ha ucciso il suo grande amore, Carmela. Ma non sa che attenderlo ci sarà una grande sorpresa tale da rimettere tutto in discussione.

[adsense]

Qui di seguito il video streaming Mediaset che vi permetterà di vedere o rivedere la puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Vi ricordo che la sesta puntata andrà regolarmente in onda venerdì 5 Maggio, sempre in prima serata su Canale 5 (qui le anticipazioni).

L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo: Streaming Mediaset della quinta puntata

L’ONORE E IL RISPETTO 5 – ULTIMO CAPITOLO, RIASSUNTO QUINTA PUNTATA DEL 28 APRILE. Tonio (Gabriel Garko) è prigioniero della banda criminale, ma riesce a liberarsi e a scappare. Grazie a un accordo con Il Marsigliese (Marco Vernile), l’uomo che ha voluto il suo sequetro, Fortebracci riesce a risalire al politico che, dietro tangenti, sponsorizza l’affare della raffineria a Sirenuse.

Tonio scopre che questo politico è propro il ministro Cusano (Mattia Sbragia), marito di Chantal (Bo Derek), la donna con cui Tonio ha avuto una tresca amorosa e mandante delle torture inflitte a Tonio da Ettore De Nicola (Valerio Morigi) e Trapanese (Gilberto Idonea).

[adsense]

Rosalinda (Giulia Petrungaro) e Ettore De Nicola, intanto, entrano in affari con la contessa Minniti (Lisa Gastoni) e riescono a estromettere Trapanese.

Nel frattempo Daria (Daria Baykalova) lascia il commissario Maino (Bruno Eyron) dopo aver scoperto che Elvira (Camilla Ferranti), sua moglie, aspetta un figlio.

Tonio conosce Giada (Olga Shutieva), la figlia di Chantal e del ministro Cusano, una ragazza con problemi di droga che immediatamente ispira a Tonio un forte senso di protezione.

Tonio medita di uccidere Cusano durante la festa in suo onore. Trapanese, che si intrufola alla festa, alla vista di Tonio ha un malore che lo fa stramazzare il suolo. Il Procuratore è ancora vivo e viene trovato a terra, privo di sensi, dal taxista, che chiama la sicurezza.

Tonio, armato di coltello, è sul punto di uccidere Cusano, ma a intralciare il suo piano arriva Suor Lucia (Sara D’Amario), vestita da sposa, e con una pistola che punta contro Ettore De Nicola, colpevole di averla sedotta e abbandonata…

L’ONORE E IL RISPETTO 5 – ULTIMO CAPITOLO, ANTICIPAZIONI QUINTA PUNTATA DEL 28 APRILE. Quinto appuntamento con la fiction di Canale 5L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo“, serie televisiva in otto puntate con Gabriel Garko nei panni dell’ormai noto Tonio Fortebracci, lo spietato Padrino della Mafia che dopo le torture subite negli ultimi due anni ha perso la memoria e ora medita vendetta nella speranza di ritrovare la sua famiglia.

La puntata si è conclusa con… Tonio che, all’incontro con Robertino de Marchis per l’acquisto di armi illecite, viene messo alle strette da quest’ultimo che, venuto a conoscenza del suo possesso del Tesoro della Mafia, lo costringe a firmare un accordo affinchè possa avervi accesso.

[adsense]

Tonio cerca di non cedere al ricatto, conscio del fatto che per lui sarebbe come firmare la propria condanna a morte, ma ecco che proprio in quel momento sopraggiunge un gruppo di criminali che uccide de Marchis, gettandolo nella sua stessa piscina dove viene divorato dal coccodrillo, mentre Tonio viene rapito dalla stessa banda.

Intanto Daria Bertolaso, grazie a De Rosa, era a un passo dall’ottenere le prove contro Trapanese e che avrebbero potuto dimostrare il coinvolgimento di Calosci, smascherato dunque come talpa. Ma De Rosa viene ucciso prima che potesse incontrare Daria, alla quale però riesce a dire che Calosci non è l’unico uomo coinvolto. Le prove vengono rubate, mentre Calosci, divenuto adesso un elemento scomodo, viene ucciso.

Rosalinda, invece, stipula un accorto con la Contessa Minniti dopo aver rapito Felice, tenuto in ostaggio: rilascerà suo nipote solo se permetterà ad Ettore di entrare nell’affare della raffineria, mentre Felice potrà sposare sua sorella. Alla Contessa non resta che accettare…

Nella puntata di questa sera, invece… Tonio, grazie a un accordo con Il Marsigliese, riuscirà a risalire al politico che, dietro tangenti, sponsorizza l’affare della raffineria a Sirenuse.

Ma questo politico è proprio il ministro Cusano, marito di Chantal, la donna con la quale Tonio ha avuto una tresca amorosa, e mandante delle torture inflitte a Tonio da Ettore De Nicola e Trapanese.

Tonio medita di uccidere Cusano durante la festa in suo onore ma, a intralciare il suo piano, arriverà Suor Lucia che, vestita da sposa e armata di pistola, minaccerà di uccidere Ettore De Nicola, colpevole di averla sedotta e abbandonata…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.