Provaci ancora prof! 5, anticipazioni: terza puntata del 31 Luglio (riassunto e video streaming della puntata)

provaci ancora prof 5 terza puntata



In replica su RaiUno le puntate di “Provaci ancora prof! 5”, la fiction con Veronica Pivetti: il riassunto della terza puntata e il video per rivederla.

provaci ancora prof 5 terza puntata

Paolo Conticini e Camilla Baudino

PROVACI ANCORA PROF! 5, VIDEO STREAMING DELLA TERZA PUNTATA DEL 31 LUGLIO. Ieri sera, domenica 31 Luglio, è andata in onda la terza puntata della fiction “Provaci ancora prof! 5“, serie televisiva in sei puntate che ancora una volta vede protagonista la simpatica professoressa di italiano Camilla Baudino, interpretata da Veronica Pivetti.

Qui di seguito il video streaming Rai che vi permetterà di vedere o rivedere la puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Vi ricordo che la quarta puntata andrà regolarmente in onda domenica 7 Agosto, sempre in prima serata su RaiUno.

Provaci ancora prof! 5 – Streaming Rai della terza puntata

PROVACI ANCORA PROF! 5, RIASSUNTO TERZA PUNTATA DEL 31 LUGLIO. Terminata la lezione in classe, la Prof si imbatte in Mirko Rosati (Alessandro Riceci), l’antipatico bidello della scuola in cui insegna. Fin dal primo giorno, la sua arroganza era stata evidente con atteggiamenti al limite della maleducazione.

Mentre Camilla (Veronica Pivetti) si trova in sala professori con una studentessa, il bidello le chiude dentro; non vuole che le due camminino sul pavimento appena lavato. Le proteste non servono a nulla, fino a quando non sentono provenire dal corridoio un colpo di pistola.

Allarmate, provano a chiamare il bidello. Nessuna risposta. Camilla, prigioniera, decide di chiamare il vice questore. Una volta fuori, grazie a Gaetano (Paolo Conticini), scoprono dentro l’armadio delle scope proprio il cadavere del bidello.

[adsense]

Il vice questore inizia le indagini sul caso. Rosati aveva un graffio sul collo, probabilmente opera di una donna. Una delle studentesse di Camilla insinua che il bidello avesse una relazione con la prof di scienze, Marta Cavalli (Lorena Cacciatore). L’insegnante confessa che il bidello la molestava da un po’ di tempo e che quella mattina l’aveva spinta in bagno con l’intenzione di passare ai fatti, per questo l’aveva graffiato, per difendersi.

Il vice questore Berardi va a perquisire la casa di Rosati e scopre che qualcuno l’ha messa a soqquadro, cercando evidentemente qualcosa. Inoltre viene a sapere che il bidello affittava il suo garage come alloggio a una famiglia di filippini, sfruttando la loro situazione di extracomunitari e chiedendo cifre molto alte.

Camilla, inoltre, scopre che Rosati aveva iniziato a molestare anche una ragazza filippina poco più che maggiorenne. Anche lei viene trovata morta, caduta da un cavalcavia.

I due avevano avuto una storia dopo che lei, per stare insieme al bidello, aveva lasciato il suo fidanzato filippino, Yovito. Forse questo potrebbe essere un movente, per il ragazzo, per volere la morte del suo rivale in amore.

Ma c’è un’altra novità che sconvolge Camilla. Il preside Nanni Montaldo (Paolo Sassanelli) le fa vedere un cd anonimo arrivato in presidenza che mostra la Cavalli esibirsi in uno strip-tease sul web.

Marta, imbarazzata, aveva omesso questo particolare. Si vergogna a tal punto da tentare il suicidio con un tubetto di sonniferi. Inoltre, a casa sua, viene trovata una pistola compatibile con quella che ha ucciso il bidello. Le indagini si riaprono. E’ stata Marta Cavalli o è stato Yovito a uccidere Mirko Rosati?

[adsense]

Nel frattempo la vita privata di Camilla viene scossa dal rientro di Carmen (Carmen Tejedera), l’ex compagna di Renzo (Enzo Decaro), arrivata a Torino per aiutarlo nel nuovo lavoro.

Livietta, intanto, sta finalmente superando le sue delusioni d’amore e si inizia a interessare ad un ragazzo più grande di lei e molto ambito fra le ragazze, Bobo (Giuseppe Maggio), con profondo sconforto del suo amico Greg (Francesco Di Raimondo).

All’uscita di scuola, inoltre, scorge un signore anziano (Mariano Rigillo) che le sorride e la guarda insistentemente. Non può sapere che si tratta di suo nonno, il padre di Renzo, che dopo anni di assenza si è rifatto vivo nella vita del figlio per cercare di recuperare il loro rapporto e, soprattutto, per conoscere la nipote e tentare di essere un buon nonno…

PROVACI ANCORA PROF! 5, ANTICIPAZIONI TERZA PUNTATA DEL 31 LUGLIO. Secondo appuntamento con le repliche di “Provaci ancor prof! 5“, la serie che vede protagonista Camilla Baudino (Veronica Pivetti), professoressa di italiano con la passione per i “gialli”, quest’anno alle prese con il trasloco a Torino insieme alla famiglia, una nuova scuola, nuovi alunni, nuovi colleghi e con nuovi problemi e casi da risovere.

Nella puntata di questa sera la nostra Camilla farà la conoscenza di Mirko Rosati, l’antipatico bidello della scuola in cui insegna. La sua arroganza è tale da chiudere sia Camilla che una sua alunna in sala professori, per evitare che le due camminino sul pavimento del corridoio appena lavato.

[adsense]

Le proteste non servono a nulla, fino a quando non si sentirà uno sparo provenire proprio dal corridoio. Poco dopo viene ritrovato il corpo di Rosati privo di vita dentro l’armadio delle scope.

Durante le indagini, il vice questore Berardi scoprirà che l’uomo molestava sessualmente  la prof di scienze, Marta Cavalli, e aveva una relazione con una ragazza filippina poco più che maggiorenne, che aveva lasciato il fidanzato per stare insieme al bidello. Ma anche la ragazza viene trovata morta. I primi sospetti, dunque, ricadono sulla Cavalli e sul fidanzato della giovane filippina.

A Torino, intanto, farà il suo arrivo Carmen, l’ex compagna di Renzo, giunta nella capitale piemontese per aiutarlo nel suo nuovo lavoro.

Livietta, invece, superate le prime delusioni d’amore, si interesserà ad un nuovo ragazzo più grande di lei, Bobo, con grande sconforto del suo amico Greg


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.