Il Sospetto 2, anticipazioni: seconda puntata del 29 Luglio (riassunto e video streaming della puntata)

il sospetto 2 seconda puntata



Ecco cosa è successo nella seconda puntata della serie spagnola “Il Sospetto 2”, con Lluís Homar e Yon Gonzàlez: il video per rivederla.

il sospetto 2 seconda puntata

Yon González e Luisa Martín

IL SOSPETTO 2, VIDEO STREAMING DELLA SECONDA PUNTATA DEL 29 LUGLIO. Ieri sera, venerdì 29 Luglio, è andata in onda su Canale 5 la seconda puntata della fiction “Il Sospetto 2“, la serie spagnola con Lluís Homar e Yon Gonzàlez che quest’anno ruoterà attorno al Policlinico Montalbán, ubicato nella periferia di Madrid, dove avvengono strane scomparse e omicidi di diverse donne, tra cui quello della caposala. La lista dei sospettati si farà sempre pià lunga, per cui ai nostri non resta che indagare sotto copertura.

Qui di seguito ecco il video streaming Mediaset che vi permetterà di vedere o rivedere la seconda puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Vi ricordo che la terza puntata andrà regolarmente in onda venerdì 5 Agosto, sempe in prima serata su Canale 5.

Il Sospetto 2 – Streaming Mediaset della seconda puntata

IL SOSPETTO 2, RIASSUNTO SECONDA PUNTATA DEL 29 LUGLIO. Secondo appuntamento con la fiction “Il Sospetto 2“, la serie televisiva spagnola che quest’anno, dopo gli avvenimenti della scorsa stagione, è ambientata in una nuova cittadina: il commissario Casas (Lluís Homar) e l’agente Victor (Yon Gonzàlez), infatti, saranno alle prese con sparizioni e omicidi all’interno del Policlinico Montalban. Affiancati dalla nuova arrivata Sophie Leduc (Mar Sodupe), i nostri dovranno indagare sotto copertura, e l’unico modo per farlo sarà quello di infiltrare Victor nell’ambiente ospedaliero.

Ecco cosa è successo nel corso della seconda puntata.

[adsense]

Durante un’ispezione, Vidal (Vicente Romero) e Sophie (Mar Sodupe) ritrovano (Sara María Botto). La dottoressa Guzman viene trovata in fin di vita e, pertanto, ricoverata d’urgenza al Policlinico. Per ordine del commissario Casas (Lluís Homar), e in via del tutto precauzionale, nessuno può accedere alla sua stanza.

I principali sospetti ricadono su Ginés (Marcial Álvarez), e vari indizi sembrano ricadere su di lui, per quanto l’uomo si professi innocente dichiarando una propria verità.

Qualcuno all’interno dell’ospedale aziona il pulsante antincendio. I nostri capiscono che si è trattato di un diversivo per distrarre i nostri e poter prelevare gli abiti di Sara, che potrebbero contenere prove schiaccianti.

Victor (Yon González) prova a parlare con Don Pedro, in quanto testimone, per chiedergli chi sia stato ad azionare l’allarme, ma l’uomo appare alquanto confuso circa la sua identità.

Si celebra intanto il funerale di Isabel (Ingrid Rubio) al quale partecipa anche Miguel (Gonzalo de Castro).

[adsense]

Successivamente, Enrique (José Luis García Pérez) scopre che Miguel era l’amante di sua moglie e che i due aspettavano un figlio.

Enrique affronta Miguel minacciando di parlare alla moglie di quest’ultimo della sua relazione con Isabel. Miguel cerca di calmarlo e di spiegargli che si è trattato solo di un errore, ma Enrique non ha alcuna intenzione di calmarsi. Messo alle strette, Miguel lo aggredisce colpendolo mortalmente. Poi corpo di Enrique al crematorio per disfarsi del corpo.

Lidia (Luisa Martín), nei corridoi, rimprovera Victor per aver parlato con Don Pedro e per essersi intromesso in affari che non lo riguardano, pertanto gli intima di starsene al suo posto e di non intromettersi nel lavoro della polizia. In questo modo, però, tutti all’ospedale sentono della presenza di un testimone.

Poco dopo Victor viene chiamato nella stanza di Don Pedro per un emergenza. L’uomo è in evidente stato di shock, mentre qualcuno alle spalle aggredisce Victor…


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.