Non è la Rai day, oltre le repliche un'operazione nostalgia per chi rimpiange una certa tv

Non è la Rai day
Non è la Rai day

Non è la Rai day

Le nuove generazioni sono molto poco affezionate alla tv, un pò per la vita frenetica e diversa da quella della generazione precedente cresciuta a pane, scuola, compiti a casa e tv, tanta tv tra serie tv, giochi a quiz, programmi musicali e perchè no anche telenovelas e soap opera. Le nuove generazioni oggi sono frenetiche, stressate, sempre in giro con lo smartphone, il tablet con la voglia continua di selfie ed è proprio da qui che la televisione di oggi passa ma passa in modo molto frammentato, a volte confusionario. Poi accade che Mediaset Extra compie (non volendo e non immaginando) un piccolo miracolo che viene presentato come una delle tante repliche ovvero il Non è la Rai day con una maratona cominciata questa mattina e che si concluderà questa sera tardi ma verrà replicata ancora per tutta l’estate alle 9:50 e alle 17:00. Una replica che si è trasformata in un fiume in piena soprattutto su Twitter diventando il trend topic del giorno.

[adsense]

Non è la Rai day si è trasformato in un colpo di genio riproponendo uno dei programmi cult degli anni ’90 entrato di diritto nell’immaginario collettivo di chi con la tv ci è cresciuto, che si fermava a guardare programmi come questo. Un programma che non va commentato per la sua qualità indubbiamente scadente ma per quello che ha rappresentato e ancora rappresenta oggi: una tv, quella di Mediaset ma non solo che non esiste più. Peccato che sia stato Mediaset Extra a compiere questo piccolo miracolo: oggi anche Italia Uno, il canale che per anni è stato il canale per i giovani che ormai ha perso ogni identità, incapace di sperimentare e incapace di indirizzarsi nuovamente al pubblico giovane già di per se difficilissimo da “acchiappare”. Insomma ridateci un pò di spensieratezza in tv, la domenica pomeriggio ma anche in altri giorni e orari. E’ dimostrato che basta davvero poco anche in termini economici per vivacizzare la tv odierna.

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.