Camilla Ferranti, la nostra intervista: "fare l'attrice per me è una terapia" prossimamente in L'onore e il rispetto 5

Camilla Ferranti

Attrice poliedrica che rivedremo presto in tv su Canale 5.

Camilla Ferranti

Camilla Ferranti

 

Camilla Ferranti, nel ringraziarti per la tua disponibilità ti chiedo subito: per chi ancora non ti conoscesse, potresti dirci chi è Camilla Ferranti? Parla pure liberamente.

Nell’ambito lavorativo sono un’attrice poliedrica, più tendente all’ambito della commedia, soprattutto quella “rosa”, all’americana. Un aspetto del mio carattere, tendo poi a portarlo sempre sul set: la generosità. Cerco di dar qualcosa agli altri attori e colleghi in modo da poter attingere il più possibile dalla loro esperienza e dalla loro professionalità. La mia è una passione, che poi è diventata il mio mestiere, una passione che comunque ha richiesto tanti sacrifici in termini di studio. Mostrare i miei sentimenti nella vita personale è alquanto complesso, nel mio lavoro invece tutto mi risulta più semplice. E’ una sorta di “terapia”.

Leggo che sei laureata in scienze politiche e diplomata in balletto classico. Come sei approdata nel mondo della recitazione e poi, come mai scienze politiche?

Mi sono diplomata in balletto classico perché era quello che in origine volevo far di mestiere: 25 anni di studio non sono pochi, ma appartenendo ad una famiglia borghese direi che la carriera artistica non era pienamente condivisa. Mi sono presa il mio tempo, ma poi sono arrivata a fare ciò che mi piaceva. Per quanto riguarda l’università, ho scelto scienze politiche perché fondamentalmente volevo aver un titolo, che tutto sommato non ho amato tantissimo, ma che comunque mi ha dato una buona cultura generale.

[adsense]

Quali sono i tuoi impegni attuali? Cosa puoi dirci?

Ho finito da poco di girare “Onore e rispetto 5” che uscirà a settembre, mentre adesso sono impegnata con “Mariti Casilinghi”, dove ho ritrovato Martina Stella. E’ un cast favoloso e sono contentissima di lavorar con loro. Siamo sempre nel genere della commedia ed è un prodotto che potrete visionare tra la fine del 2016 e gli inizi del 2017. Stavo poi valutando l’idea di far anche teatro, è un qualcosa di abbastanza grosso, che per ora preferisco non dire anche per una questione scaramantica.

Sei stata anche tronista a Uomini E Donne, ho letto che ti sei un po’ pentita di questa cosa. Potresti dirci come mai?

Perché poi mi è risultato difficile aver credibilità da un punto di vista artistico. C’è sempre quel pregiudizio iniziale nei confronti di chi fa certe scelte televisive, ma devo dire che adesso è stato pienamente sfatato. Oltretutto, è un contesto che non sentivo mio, quel tipo di “sfacciataggine” proprio non mi appartiene.

Camilla Ferranti

Camilla Ferranti

Un sogno nel cassetto di Camilla?

Vorrei tanto far cinema e lavorare con Paolo Virzi e Matteo Garrone, con un film da palcoscenico internazionale.

Ci sono attori e attrici a cui ti ispiri e vorresti ispirarti?

No, ispirarsi no perché alcuni talenti sono inarrivabili, come  De Niro, Al Pacino, Marlon Brando ma questi sono mostri sacri.

Hai degli hobby che riesci a seguire?

Sì, amo lo sport. Mi sono operata al crociato e al menisco in gennaio, quindi adesso posso riabbracciare la passione della danza che mi è rimasta nel DNA. Ho provato a far palestra, ma mi annoia. Preferisco lo sci e il tennis, sono una sportiva in generale. La mia passione più grande però è il mio cane, Tea, un carlino che viaggia sempre con me e mi segue ovunque. E’ lei la mia passione!

Foto: Facebook.

Intervista di Giuseppe Ino per Teleblog.